Angelo e Napoleone Cera restano ai domiciliari, il Gip: "Permangono le esigenze cautelari"

I Grandi Processi
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times
Restano ai domiciliari l'ex parlamentare dell'Udc Angelo Cera e il figlio Napoleone, consigliere regionale dei Popolari, arrestati lo scorso 17 ottobre con l'accusa di tentata concussione. Ieri il Giudice per le indagini preliminari (Gip) del Tribunale di Foggia Armando Dello Iacovo si è pronunciato rigettando l'istanza di scarcerazione presentata dai legali dei due esponenti politici, gli avvocati Francesco Paolo Sisto e Michele Curtotti. Secondo il giudice foggiano permangono le esigenze cautelari. I due legali fanno sapere di aver depositato istanza per l'annullamento dell'ordinanza al Tribunale del Riesame.