Un presidio dei Vigili del Fuoco al Cara di Borgo Mezzanone, innalzato il livello di sicurezza

I Grandi Processi
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times
Su iniziativa del prefetto di Foggia, Raffaele Grassi, d'intesa con il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, sarà  attivato, dal prossimo 23 settembre, un presidio fisso, h24, dei vigili presso il Cara di Borgo Mezzanone, il centro d'accoglienza migranti. L'attivazione del servizio, fortemente voluto e stimolato dal Prefetto, è stata resa possibile grazie a una convenzione sottoscritta al Ministero dell'Interno tra il Dipartimento per le Libertà  Civili e per l'Immigrazione e quello dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile. Con tale importante presidio di soccorso pubblico - fanno sapere dalla prefettura - si è voluto innalzare lo standard di sicurezza in un'area in cui insiste, oltre al centro governativo di accoglienza, un insediamento spontaneo di migranti, già  interessata in passato da diversi incendi che hanno avuto, in alcuni casi, gravi conseguenze.