Tribunale di Foggia allagato, Giuliano: "Ho allertato il ministro Bonafede, possibile finanziamento"

I Grandi Processi
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times
Con una nota indirizzata al presidente, al Procuratore capo e al Direttore di cancelleria del Tribunale di Foggia, la deputata e Commissaria di giustizia del Movimento 5 Stelle, Carla Giuliano, si è detta rammaricata di aver appreso la notizia delle problematiche di Palazzo di Giustizia in ritardo e solo a mezzo degli organi di stampa. Tuttavia ha precisato di essersi immediatamente e personalmente preoccupata di investire della questione il Ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, protocollando la specifica richiesta di intervento tecnico. Segnalazione portata subito all'attenzione del Dipartimento per l'Organizzazione Giudiziaria, del personale e dei servizi (Dog). Nella nota si specifica che successivamente a tale istanza della Giuliano, il Ministro, a mezzo del proprio staff, ha sollecitato la vicecapo Dipartimento, dott.ssa Pacifici. Nel mentre la Direzione Generale delle risorse materiali e delle tecnologie, si dovrà  necessariamente interfacciare con l'Ufficio di Foggia, al fine di poter far intervenire il Provveditorato territorialmente competente per risolvere definitivamente la problematica. àˆ importante che il competente Ufficio di Foggia - che con ogni probabilità  vi avrà  all'attualità  già  provveduto - invii o inviino al più presto una richiesta specifica al fine di consentire una effettivo intervento. Ma la Deputata di San Severo ha anche informato tali organi di un proprio impegno già  in atto, finalizzato alla verifica presso il Ministero della Giustizia della possibilità  per il Tribunale di Foggia di usufruire del finanziamento per la realizzazione della "cittadella giudiziaria" (pari a 70 milioni con l'ultima legge di bilancio - art. 1, comma 95). Un'opzione che rappresenterebbe una netta svolta sotto il profilo logistico. "Resto a disposizione per qualsivoglia ulteriore iniziativa che dovesse essere ritenuta utile e opportuna", afferma la componente della Commissione Giustizia della Camera dei Deputati. E con un esplicito invito: "E in linea di massima vi prego di segnalarmi ogni questione sulla quale il mio ruolo mi può consentire fattivi interventi nell'interesse pubblico e del mio territorio", conclude Giuliano.