Camera Minorile di Capitanata, 10 anni di impegno. A Lucera evento il 23 novembre

I Grandi Processi
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

Dieci anni di iniziative e impegno, 3650 giorni al fianco dei bambini di ogni età  e condizione, provenienza, colore e religione; gomito a gomito con le famiglie, tutte le famiglie, unite o disgregate, in ogni caso alla ricerca di un sostegno, una guida, un confronto; dieci anni di lavoro insieme agli avvocati, ai professionisti chiamati a svolgere un ruolo difficile, sempre più delicato e complesso quando rapportato al mondo plurale e in continua ridefinizione delle famiglie.

La Camera Minorile di Capitanata, quest'anno, compie il suo primo decennale di attività . Un compleanno che sarà  celebrato venerdì 23 novembre, al Teatro Garibaldi di Lucera, con un evento speciale: "Convegno con i miei genitori, leggiamo insieme la Carta dei diritti dei figli nelle separazioni dei genitori". "Per questi primi 10 anni di impegno e risultati, grande merito va all'avvocato Massimiliano Arena, ideatore e fondatore della Camera Minorile di Capitanata", spiega la presidente Maria Emilia De Martinis. "Il futuro è il prossimo protocollo d'intesa che ci vedrà  protagonisti, unica associazione sottoscrittrice assieme a enti e istituzioni, in un nuovo programma di azione contro il triste fenomeno delle violenze su donne e bambini", annuncia De Martinis. "In 10 anni, è stato fatto un lavoro enorme, silenzioso, quotidiano, a contatto diretto con famiglie e bambini. Assieme a quel lavoro, poi, ci sono state iniziative pubbliche importanti".