Rischio idrogeologico, Splendido: In arrivo 13,8 milioni di euro per i Monti Dauni

I Grandi Processi
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times
"Il nostro Governo tiene alla sicurezza delle aree interne e pone attenzione alle esigenze dei territori e dei cittadini. A breve arriveranno oltre 21,5 milioni di euro per otto interventi di mitigazione del rischio idrogeologico, ripristino e tutela del territorio: importanti interventi, attesi da anni e ripetutamente inseriti nei piani comunali e provinciali delle opere pubbliche e mai finanziati, per il consolidamento di versanti franosi e di prevenzione dei rischi alluvionali". àˆ quanto osserva il responsabile regionale del tesseramento della Lega in Puglia e dirigente regionale, l'avvocato Joseph Splendido, dopo l'approvazione di ieri dei finanziamenti da parte del Cipe, grazie ai quali va avanti anche la Napoli-Bari, nel cronoprogramma stabilito. In Puglia sono destinatari di ingenti risorse i Comuni di Castelluccio Valmaggiore, Faeto, Ascoli Satriano, Casalvecchio di Puglia, Motta Montecorvino, Pietra Montecorvino, Volturino e Cassano delle Murge. 
"I Monti Dauni rappresentano la zona più esposta e più fragile della nostra Regione - aggiunge il legale salviniano - e hanno ottenuto una prioritaria importanza nell'assegnazione dei fondi. Nell'ordine sono previsti il completamento dei lavori di consolidamento dissesto idrogeologico e messa in sicurezza in località  Fornaci ad Ascoli Satriano per 2,5 milioni di euro; opere di consolidamento in zona cimitero a Casalvecchio di Puglia per 1,6 milioni; la messa in sicurezza del versante collinare San Pardo a Pietramontecorvino per 1,8 milioni; lavori di mitigazione del rischio idraulico e idrogeologico in località  Serrone a Motta Montecorvino per 2,8 milioni di euro; la sistemazione del dissesto idrogeologico in località  Ariella- Don Carmine Pozzo del Bosco a Volturino per 900mila euro; lavori di consolidamento del centro abitato in zona Vallone del Ponte a Faeto per 1,2 milioni e completamento dei lavori contro il dissesto idrogeologico in località  Amabile e nel centro abitato di Castelluccio Valmaggiore per 3 milioni di euro". "Sui Monti Dauni arriveranno 13,8 milioni di euro. Un grande risultato, che conferma l'impegno e l'amore della Lega, del Governo e del nostro Ministro e leader Matteo Salvini per le aree più a rischio frane e per tutti i cittadini che ancora sono il tessuto connettivo dell'Italia interna e meridionale. Quegli abitanti hanno il diritto di essere sicuri e di vivere in centri, dalle strade difese e non sconnesse", conclude Splendido.