Cerignola, Metta pensa alle elezioni del 2020: Esito scontato, sono circondato da mezze calzette

I Grandi Processi
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times
"Mi ricandido nel 2020". L'annuncio dell'apertura della campagna elettorale è del Sindaco di Cerignola Franco Metta. A dire la verità , l'avvocato penalista non aveva nascosto l'idea già  in passato, sempre in un momento delicato per l'amministrazione ofantina. Metta affermò di essere pronto a ricandidarsi, infatti, all'indomani della contestazione dei lavoratori della Sia a rischio chiusura per fallimento. Oggi avviene a nemmeno 24 ore dalla conclusione delle indagini della commissione di accesso agli atti. Una sorpresa a metà , dunque. "Sono stati cinque anni intensi e pieni di risultati e pieni di problematiche che intendiamo sempre più affrontare e risolvere - afferma in una video su Facebook -. Ci siamo convinti che abbiamo bisogno di altri cinque anni per completare questo lavoro e forse non basteranno nemmeno, e dovremmo programmare anche più a lungo di una prossima legislatura, ovviamente cambiando il soggetto protagonista che, dopo i prossimi cinque anni, non potrò più essere io. Siamo decisi a continuare questo lavoro". "La nostra decisione è resa ancora più indefettibile dal panorama che ci circonda - evidenzia Metta -: mezze calzette che intendono con la demagogia più in voga, quella del pericolo delle infiltrazioni, quella delle chiacchiere morte, contrastare quello che sarà , e ve lo anticipo da oggi, l'esito della prossima campagna elettorale: la conferma di questa amministrazione con cifre e percentuali che potete già  immaginare constatando come cresca in città  il consenso e l'apprezzamento per l'opera di questa amministrazione", conclude il Sindaco di Cerignola.