Foggia, moglie del Sindaco Franco Landella è indagata per corruzione

I Grandi Processi
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times
La mia assistita è totalmente estranea - afferma l'avvocato Treggiari all'ANSA - al momento non ha nulla da riferire agli inquirenti.
La notizia è appena stata resa nota: Daniela Di Donna, moglie del Sindaco di Foggia, Franco Landella, è indagata. Il reato contestatogli è corruzione, come conferma il suo avvocato, Giulio Treggiari.

Anche Landella è indagato per corruzione: la notizia è emersa ieri dopo le dichiarazioni spontanee rilasciate dal primo cittadino dimissionario ai PM titolari dell'indagine, Roberta Bray ed Enrico Infante.
"La mia assistita è totalmente estranea - afferma l'avvocato Treggiari all'ANSA - al momento non ha nulla da riferire agli inquirenti. Per sgombrare il campo da ogni sospetto nei giorni scorsi ha chiesto e ottenuto un trasferimento di ufficio (prima era occupata nell'ufficio di Gabinetto). Confida che le indagini acclarino la sua assoluta estraneita'".

Lo scorso primo maggio, durante una perquisizione nell'abitazione in cui vivono Landella e Di Donna, gli agenti della squadra mobile hanno sequestrato i due telefoni cellulari usati dai coniugi e circa settemila euro.