Scuola, via libera dal TAR alla nuova ordinanza di Emiliano

I Grandi Processi
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times
Respinta l'istanza urgente di sospensione presentata da alcuni genitori baresi
Via libera del TAR barese alla nuova ordinanza del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano per la chiusura delle scuole.

Il TAR ha respinto stamattina la richiesta di sospensione urgente del provvedimento del 25 febbraio, richiesta che era stata presentata da alcuni genitori baresi.

Il giudice amministrativo (presidente Orazio Ciliberti) ha osservato che la nuova ordinanza, in vigore fino al 14, "recepisce, in discreta misura" i rilievi che avevano portato lo stesso giudice a sospendere martedì scorso l'ordinanza precedente.
Il TAR, accogliendo le osservazioni dell'avvocatura regionale, ha stabilito che Emiliano con la nuova ordinanza 58 "ha meglio specificato i presupposti motivazionali del proprio atto attraverso la pubblicazione della relazione istruttoria redatta dal competente Dipartimento della Salute, a seguito dello specifico monitoraggio settimanale della situazione dei contagi scolastici; b) ha ribadito che l'ordinanza ha lo scopo di permettere la vaccinazione del personale scolastico con il vaccino AstraZeneca ed ha indicato questa volta un cronoprogramma delle operazioni di vaccinazione; c) ha in parte rimosso il tetto massimo del 50 per cento che consentiva alle Istituzioni scolastiche di ammettere alla didattica in presenza una percentuale di alunni e studenti che va dallo zero al 50 per cento dell'intera popolazione scolastica; d) ha, comunque, ripristinato al 100 per cento l'accesso a domanda alla didattica in presenza nelle scuole dell'infanzia ed elementari (che sono quelle dove si registra la maggiore difficoltà verso la didattica digitale a distanza)".