Erasmus Day al liceo Poerio di Foggia, una festa della diversità

Erasmus Day al liceo Poerio di Foggia, una festa della diversità
Una mattinata per condividere l’esperienza Erasmus anche con studenti stranieri e di altre scuole. È quanto è in programma per venerdì 11 ottobre al Liceo “Carolina Poerio” di Foggia che aprirà la sua aula magna in Piazza Göppingen al racconto dei propri alunni delle classi 4AL e 4BL, ma anche a studenti ospiti in questi giorni dell’Università di Foggia e a quelli dell’Istituto Comprensivo “De Amicis-Pio XII” di Foggia, con i loro insegnanti, impegnati anch’essi in un progetto Erasmus+ dal titolo “I Have The Power”.

L’evento si intitola #Erasmusdays e vuole essere l’occasione per celebrare la diversità linguistica e culturale dell’Europa. Si svolgerà dalle 10.30 alle 13.15 e darà la possibilità ai protagonisti degli scambi di rendere partecipi ragazzi, docenti e genitori di caratteristiche e riscontri della diffusa offerta formativa basata sulla mobilità. Dopo il saluto della dirigente scolastica del Liceo Poerio, Enza Maria Caldarella, e delle autorità, è previsto l’intervento in lingua inglese degli studenti stranieri. Quindi, alle 11.30, sarà la volta degli alunni dell’Istituto “De Amicis-Pio XII” esporre la propria esperienza. Poco dopo mezzogiorno toccherà agli studenti del Poerio presentare il loro progetto Erasmus+ KA2, finanziato con fondi europei, intitolato “Preparation of young people for work – Préparation des jeunes au travail”.

Referenti sono le professoresse Enza Bortone e Monica Trifiletti, insegnanti rispettivamente di francese e tedesco, che hanno accostato il perfezionamento delle lingue straniere all’orientamento nel mondo del lavoro. Un multiforme programma di scambi con Germania (nazione capofila), Francia, Polonia, e, ovviamente, Italia, che include anche visite ad imprese e ad uffici di collocamento locali, in modo che gli studenti interagiscano direttamente con quella che è la reale richiesta del mercato del lavoro. Un valore aggiunto che si è rivelato di grande successo, con soddisfazione di insegnanti e sopratutto di allievi, una ventina, che tornano dall’esperienza all’estero con un ricco bagaglio di conoscenze e ancora più motivati. Nei mesi passati la ricerca si è estesa anche al territorio foggiano, con gli studenti che hanno realizzato un accurato sondaggio all’interno del loro liceo per delineare quali sono le facoltà universitarie a cui si iscriveranno i compagni e quali i lavori a cui ambiscono. Di grande interesse anche l’indagine condotta sull’offerta lavorativa in Capitanata e su quali attività imprenditoriali vi operano.

Intanto Foggia si prepara ad ospitare tutti insieme gli studenti degli altri tre Paesi che hanno aderito allo scambio. “Dall’1 al 7 dicembre saranno da noi al Poerio le nazioni coinvolte – annunciano le due professoresse – e per questo stiamo preparando un programma di accoglienza molto interessante che prevede incontri con politici sul tema del lavoro, visita al Centro per l’impiego e ad aziende, e poi un tour del territorio tra bellezze paesaggistiche, cultura, canti e danze della tradizione popolare. Per questi ultimi aspetti caratteristici dobbiamo ringraziare vivamente per la collaborazione l’Università del Crocese, che prepara con passione e competenza i nostri allievi”.

All’evento di venerdì mattina saranno presenti anche gli studenti dell’Erasmus Student Network (ESN), organizzazione studentesca internazionale no-profit che si occupa degli studenti stranieri che trascorrono un periodo di studio presso l’Università di Foggia e permette a quelli italiani che vogliono arricchire il loro bagaglio culturale di vivere a contatto con gli Erasmus e di confrontarsi costantemente con loro. L’associazione è costituita da volontari, ex-studenti Erasmus e non, ed è il punto di riferimento per gli studenti stranieri che studiano nell’Ateneo foggiano.

Le notizie le trovate solo su l’Attacco

Perché ci lavorano giornalisti che fanno solo questo mestiere, 24 ore su 24. E hanno un solo padrone, i lettori e l’opinione pubblica. Siamo in un tempo che è la tempesta perfetta, sospesi tra le rovine del mondo di ieri e un futuro che si presenta a mani vuote. Chi legge, compra e si abbona a l’Attacco non ha perso speranze, sa che l’informazione è libertà e la democrazia non è un destino. E il nostro, inquieto, Sud è ciò che ci prendiamo ogni giorno per trasformare la storia di secoli.
Piero Paciello
''
icona web tv
oggi
ore 11.00
ore 14.00
ore 17.00
ore 20.00
ore 23.00
Cronaca

Serracapriola, sindaco D'Onofrio sospeso dalla carica: il provvedimento del Prefetto di Foggia...

Giovedì 21 Novembre 2019
Con provvedimento prefettizio Giuseppe D'Onofrio è stato sospeso dalla carica di sindaco del comune...
Serracapriola, sindaco D'Onofrio sospeso dalla carica: il provvedimento del Prefetto di Foggia
Foggia, uomo aggredito da almeno tre persone: ferito a colpi di spranga
Un uomo è stato aggredito poco fa a Foggia da almeno tre persone che lo hanno colpito con una spranga. Il fatto è accaduto all'incrocio tra via Mogadiscio e via Marchese de Rosa. Non si conoscono i motivi della bru...
Giovedì 21 Novembre 2019
le altre notizie
oggi
le notizie del giorno