Vigili del Fuoco a San Giovanni Rotondo, Bordo: "Contento per aver dato mio contributo"

Lunedì 2 Dicembre 2019
Vigili del Fuoco a San Giovanni Rotondo, Bordo:
"Un anno fa, dopo la tragica morte di un ragazzo a seguito di un incendio, sollecitato anche dalla Uil e dal consigliere comunale PD di Foggia Francesco De Vito, chiesi al Ministro degli Interni l’istituzione di una sezione distaccata dei vigili del fuoco a San Giovanni Rotondo. A settembre di quest’anno, insieme a Francesco De Vito, ho incontrato il sindaco Michele Crisetti che ha offerto la disponibilità dei locali per accogliere uomini e mezzi. Oggi, possiamo finalmente comunicare che San Giovanni Rotondo sarà sede del distaccamento dei Vigili del Fuoco, garantendo, in questo modo, maggiore sicurezza per i cittadini e i tantissimi turisti che soggiornano in paese e negli altri centri dell’area garganica e tempestività d'intervento". Lo afferma l'onorevole Michele Bordo, vice capogruppo del Partito Democratico alla Camera, commentando l'adozione ufficiale del decreto del Ministro dell'Interno che istituisce i nuovi distaccamenti.

"Sono molto soddisfatto di aver contribuito, insieme al Sindaco Michele Crisetti, a Francesco De Vito e alle organizzazioni sindacali territoriali, alla decisione del ministro Lamorgese di istituire il distaccamento di San Giovanni Rotondo e di incrementare il numero complessivo delle sedi. Contestualmente, lo voglio ricordare, è stato anche decretato il completamento dell'aumento di organico deciso dal Governo Gentiloni con l'assunzione di 650 unità, che si aggiungono alle 850 già in servizio. Investire nella sicurezza delle persone e del territorio è sempre più strategico - conclude Michele Bordo - ed è anche il modo migliore per dimostrare al Corpo dei Vigili del Fuoco quanto sia importante la sua funzione e quanta gratitudine l'intera comunità ha nei confronti di tutte le donne e gli uomini che ci lavorano".

Le notizie le trovate solo su l’Attacco

Perché ci lavorano giornalisti che fanno solo questo mestiere, 24 ore su 24. E hanno un solo padrone, i lettori e l’opinione pubblica. Siamo in un tempo che è la tempesta perfetta, sospesi tra le rovine del mondo di ieri e un futuro che si presenta a mani vuote. Chi legge, compra e si abbona a l’Attacco non ha perso speranze, sa che l’informazione è libertà e la democrazia non è un destino. E il nostro, inquieto, Sud è ciò che ci prendiamo ogni giorno per trasformare la storia di secoli.
Piero Paciello
''
icona web tv
oggi
ore 11.00
ore 14.00
ore 17.00
ore 20.00
ore 23.00
Comunità

Il dramma di una giovane senzatetto foggiana. Poliziotti e Caritas le regalano una speranza...

Giovedì 12 Dicembre 2019
Una ragazza italiana di 32 anni, senza fissa dimora, cerca rifugio in un condominio per ripararsi da...
Il dramma di una giovane senzatetto foggiana. Poliziotti e Caritas le regalano una speranza
I sindaci di Capitanata a Roma per parlare dei ghetti. Landella:
“Il radicamento al territorio, con l’impiego legale e responsabilizzato del loro contributo lavorativo, è l’unica strada che può condurre all’integrazione e all’inclusione sociale dei migranti, evitando l’i...
Giovedì 12 Dicembre 2019
le altre notizie
oggi
le notizie del giorno