VIDEO | Iniziativa Grazie col Cuore al Riuniti, Piserchia: "Un gesto simbolico per chi ha lottato contro il Covid"

Giovedì 23 Luglio 2020
Arriva al Policlinico Riuniti di Foggia “Grazie col cuore”, l’iniziativa nazionale di solidarietà e ringraziamento a tutti gli operatori sanitari impegnati durante l’emergenza Covid-19. Manifestazioni di amore e di solidarietà che sono la dimostrazione concreta che una società più attenta ai bisogni di tutti è possibile, dove al centro è il bisogno collettivo e non la soddisfazione del singolo.

L’iniziativa nazionale è nata lo scorso 20 marzo durante l’emergenza Covid ed è stata ideata da Antonella De Tomassi, presidente dell’associazione artistica No profit “Io creo” di Roma. Il progetto ha coinvolto fino a questo momento circa 11mila persone, hobbisti di tutte le età, che si sono impegnate nella produzione di creazioni artigianali a forma di cuore con i materiali reperibili nelle loro case, visto il periodo di lockdown. Tutti i cuori (realizzati, sanificati, imbustati e tenuti in “quarantena” per venti giorni) sono stati raccolti da alcuni volontari della provincia di Foggia e saranno donati domani al Policlinico Riuniti in segno di solidarietà, gratitudine e ringraziamento sincero.

Le notizie le trovate solo su l’Attacco

Perché ci lavorano giornalisti che fanno solo questo mestiere, 24 ore su 24. E hanno un solo padrone, i lettori e l’opinione pubblica. Siamo in un tempo che è la tempesta perfetta, sospesi tra le rovine del mondo di ieri e un futuro che si presenta a mani vuote. Chi legge, compra e si abbona a l’Attacco non ha perso speranze, sa che l’informazione è libertà e la democrazia non è un destino. E il nostro, inquieto, Sud è ciò che ci prendiamo ogni giorno per trasformare la storia di secoli.
Piero Paciello
''
icona web tv
oggi
ore 11.00
ore 14.00
ore 17.00
ore 20.00
ore 23.00
Cronaca

Il Covid non ferma i ladri, rubata una Panda dell'Usca. Miglio: "Siete degli omuncoli, restitui...

Martedì 1 Dicembre 2020
I ladri non si fermano nemmeno di fronte al Covid. Anzi, alcuni soggetti hanno preso di mira proprio...
Il Covid non ferma i ladri, rubata una Panda dell'Usca. Miglio:
Strage San Marco in Lamis, Emiliano:
"Il 9 agosto 2017 a San Marco in Lamis venivano uccisi Luigi e Aurelio Luciani: due fratelli agricoltori, due padri di famiglia, due onesti lavoratori, uccisi perché testimoni involontari di un’esecuzione mafiosa...
Martedì 1 Dicembre 2020
le altre notizie
oggi
le notizie del giorno