Ultimo saluto a Dario Montagano. "Il peso della valanga di fango da cui è stato sommerso lo ha piegato"

Venerdì 30 Ottobre 2020
Ultimo saluto a Dario Montagano.
Ultimo saluto a Dario Antonio Montagano

La cerimonia funebre si terrà Sabato 31 Ottobre alle 11.30 in Cattedrale


"Dario Antonio Montagano era un uomo forte e volitivo, un cardine per la sua famiglia e per quelle dei suoi dipendenti. Sopravvivere alla perdita di un figlio e far nascere dalle ceneri di quell’implacabile dolore iniziative, capaci di trasformare in benessere collettivo le fragilità di un territorio, arido di ricchezze, non era da tutti".


"Dario si inchinava alla vita e ne onorava i doni, conoscendo bene i brividi dell’implacabile gelo, che proviene dalla morte, avendoli condivisi con i suoi cari. Il rispetto per l’esistenza si traeva da quella sua invincibile pacatezza e da quel suo sorriso accogliente, che arginava rabbia e rancore anche nelle avversità più dure. Lui amava la terra e la vedeva Madre di quei benefici che, con il duro lavoro degli agricoltori l'impegno imprenditoriale, che animava le sue giornate, portavano serenità a tante famiglie. Mai avrebbe potuto ferire la sua terra, oltraggiarla o svilirla del suo fecondo humus".


"Dario credeva nella Giustizia e nutriva profonda fiducia nelle Istituzioni, sotto la cui ala protettiva si era da sempre posto, esternando sdegno e biasimo per ogni altrui tentativo di sviamento illegale. Ma il peso della valanga di fango da cui, negli ultimi mesi, si sentiva sommerso, la profonda sofferenza che gli cagionava il vedere vanificato l'impegno di una vita, l'angoscia di poter essere stato screditato agli occhi dei figli e degli amatissimi nipoti, per i quali avrebbe dato la sua vita, sommati all'amara consapevolezza di non poter dimostrare la propria innocenza in tempi brevi lo hanno piegato. Infatti, il 23 ottobre, stremato, Dario Montagano ha fatto ricorso a tutto il suo coraggio ed alla sua forza per urlare la sua innocenza, nel silenzio della notte, ben conscio che quel suo estremo gesto, non rappresentasse una resa".

Avv. Elena Montagano

Le notizie le trovate solo su l’Attacco

Perché ci lavorano giornalisti che fanno solo questo mestiere, 24 ore su 24. E hanno un solo padrone, i lettori e l’opinione pubblica. Siamo in un tempo che è la tempesta perfetta, sospesi tra le rovine del mondo di ieri e un futuro che si presenta a mani vuote. Chi legge, compra e si abbona a l’Attacco non ha perso speranze, sa che l’informazione è libertà e la democrazia non è un destino. E il nostro, inquieto, Sud è ciò che ci prendiamo ogni giorno per trasformare la storia di secoli.
Piero Paciello
''
icona web tv
oggi
ore 11.00
ore 14.00
ore 17.00
ore 20.00
ore 23.00
Cronaca

Interdittiva antimafia numero 36 per il prefetto Grassi. Colpita impresa viestana del comparto ittic...

Venerdì 27 Novembre 2020
Continua senza soluzione di continuità l'azione amministrativa antimafia avviata dal prefetto di Fo...
Interdittiva antimafia numero 36 per il prefetto Grassi. Colpita impresa viestana del comparto ittico
Landella:
Videomessaggio alla città dedicato al Natale imminente da parte del sindaco di Foggia Franco Landella. "Da quando sono sindaco di Foggia ho sempre sposato e celebrato con entusiasmo la tradizione cittadina di vi...
Venerdì 27 Novembre 2020
le altre notizie
oggi
le notizie del giorno