Truffava la gente con pacchi di riso, arrestato giovane napoletano

Mercoledì 23 Ottobre 2019
Truffava la gente con pacchi di riso, arrestato giovane napoletano
Alle prime luci dell’alba dello scorso 18 ottobre, gli agenti della Polizia di Stato appartenenti alla Squadra Mobile della Questura di Foggia, unitamente a personale del Commissariato sezionale di “Giugliano” di Napoli, al termine delle indagini coordinate e dirette dalla locale Procura della Repubblica, hanno dato esecuzione ad ordinanza applicativa della custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Foggia a carico di Umberto Evangelista, napoletano classe ’88, pregiudicato, per truffe ai danni di anziani commesse nella Provincia di Foggia nel periodo intercorrente tra marzo e luglio 2018, unitamente ad altri soggetti rimasti ignoti.

Nello specifico, tra il marzo e luglio 2018, l’indagato ha messo a segno ben cinque truffe, assicurandosi un profitto quantificato in 20.000 euro circa in contanti, nonché in preziosi consegnati dalle vittime. L’attività investigativa posta in essere dalla Squadra Mobile consentiva di accertare il collaudato modus operandi. Un complice riusciva a contattare telefonicamente la vittima designata impersonando a seconda dei casi il direttore di un ufficio postale ovvero un prossimo parente. Guadagnata la fiducia della vittima, il suddetto complice comunicava che di lì a breve sarebbe giunto un incaricato, ruolo impersonato dal giovane, per la consegna del pacco atteso.

Quest’ultimo, citofonando alle persone offese, fingendo di essere l’atteso postino/incaricato, con abile persuasione, insistenza o perfino in alcuni casi con la minaccia di un male immaginario, otteneva la consegna del denaro ovvero di preziosi in cambio del pacco contenente esclusivamente pacchi di riso.

L’attività investigativa tradizionale, unitamente alle descrizioni e riconoscimenti forniti dalle vittime, consentivano l’identificazione dell’indagato, ritenuto gravemente indiziato del reato di truffa pluriaggravata, consentendo alla Procura della Repubblica di Foggia di chiedere ed ottenere la misura cautelare personale della custodia in carcere.

Le notizie le trovate solo su l’Attacco

Perché ci lavorano giornalisti che fanno solo questo mestiere, 24 ore su 24. E hanno un solo padrone, i lettori e l’opinione pubblica. Siamo in un tempo che è la tempesta perfetta, sospesi tra le rovine del mondo di ieri e un futuro che si presenta a mani vuote. Chi legge, compra e si abbona a l’Attacco non ha perso speranze, sa che l’informazione è libertà e la democrazia non è un destino. E il nostro, inquieto, Sud è ciò che ci prendiamo ogni giorno per trasformare la storia di secoli.
Piero Paciello
''
icona web tv
oggi
ore 11.00
ore 14.00
ore 17.00
ore 20.00
ore 23.00
Cronaca

Serracapriola, sindaco D'Onofrio sospeso dalla carica: il provvedimento del Prefetto di Foggia...

Giovedì 21 Novembre 2019
Con provvedimento prefettizio Giuseppe D'Onofrio è stato sospeso dalla carica di sindaco del comune...
Serracapriola, sindaco D'Onofrio sospeso dalla carica: il provvedimento del Prefetto di Foggia
Foggia, uomo aggredito da almeno tre persone: ferito a colpi di spranga
Un uomo è stato aggredito poco fa a Foggia da almeno tre persone che lo hanno colpito con una spranga. Il fatto è accaduto all'incrocio tra via Mogadiscio e via Marchese de Rosa. Non si conoscono i motivi della bru...
Giovedì 21 Novembre 2019
le altre notizie
oggi
le notizie del giorno