VIDEO | Sfruttamento e caporalato, il viceministro degli Interni Mauri: "Dobbiamo ascoltare e dare risposte ai lavoratori che vivono queste difficoltà"

Martedì 13 Ottobre 2020
Oggi a Foggia il viceministro dell'Interno Matteo Mauri, che ha appena concluso in Prefettura una serie di incontri sul tema dello sfruttamento in agricoltura e caporalato.


Il viceministro ha incontrato dapprima il prefetto Raffele Grassi,a seguire in distinti momenti il Procuratore della Repubblica di Foggia Ludovico Vaccaro, i vertici provinciali delle forze di polizia, il responsabile della sezione Dia di Foggia e il direttore dell'ufficio territoriale del lavoro; le organizzazioni sindacali e le associazioni datoriali del settore agricolo e infine i rappresentanti di associazioni del terzo settore.



“Il contrasto al caporalato chiede uno sforzo congiunto, per questo credo che siano indispensabili delle vere alleanze operative tra istituzioni, forze datoriali e sindacati, in grado di aiutare la Procura di Foggia e le forze dell’ordine nella loro azione”.
E’ il commento rilasciato da Carla Costantino, Segretario Generale della Cisl di Foggia, dopo il vertice sul caporalato svoltosi in Prefettura a Foggia con il Vice Ministro dell’Interno Matteo Mauri, esteso a Cgil e Uil e alle associazioni datoriali. Con lei ha preso parte al vertice il Segretario Organizzativo della Cisl foggiana Leonardo Piacquaddio.


“Valuto positivamente l’attenzione mostrata alle idee dei sindacati e credo che la collaborazione e la concertazione possano davvero rappresentare una risorsa fondamentale. Vedo che l’iter di riconversione del CARA di Borgo Mezzanone per ospitare gli stranieri regolari dell’ex pista aerea prosegue e che la nostra proposta è condivisa dallo stesso Vice Ministro e dal Prefetto Grassi, che la considerano una soluzione giusta e fattibile - prosegue Carla Costantino - Credo che queste ferite sanguinarie del caporalato e dello sfruttamento lavorativo, che in Capitanata non fanno solo vittime straniere, non debbano più condizionare in negativo la grande risorsa agricola del nostro territorio e che sia nostro compito e nostro dovere creare sinergie operative con le azienda sane e regolari per non lasciare sole le vittime del fenomeno”.

L'approfondmento nell'edizione del quotidiano l'Attacco di domani.

Le notizie le trovate solo su l’Attacco

Perché ci lavorano giornalisti che fanno solo questo mestiere, 24 ore su 24. E hanno un solo padrone, i lettori e l’opinione pubblica. Siamo in un tempo che è la tempesta perfetta, sospesi tra le rovine del mondo di ieri e un futuro che si presenta a mani vuote. Chi legge, compra e si abbona a l’Attacco non ha perso speranze, sa che l’informazione è libertà e la democrazia non è un destino. E il nostro, inquieto, Sud è ciò che ci prendiamo ogni giorno per trasformare la storia di secoli.
Piero Paciello
''
icona web tv
oggi
ore 11.00
ore 14.00
ore 17.00
ore 20.00
ore 23.00
Cronaca

Covid-19: 762 nuovi casi positivi in Puglia, 277 in Capitanata ...

Sabato 31 Ottobre 2020
Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del...
Covid-19: 762 nuovi casi positivi in Puglia, 277 in Capitanata
Tragedia al cimitero di Foggia, 65enne perde la vita colto da un malore
Pessima giornata, questa mattina, al cimitero di Foggia. Un uomo muore mentre si recava a trovare e propri defunti. L'episodio è accaduto intorno alle ore 8 all'ingresso laterale del cimitero in via Sprecacenere dove...
Sabato 31 Ottobre 2020
le altre notizie
oggi
le notizie del giorno