Primarie farsa, Joseph Splendido: “È arrivata l’ora della buona amministrazione, quella della Lega"

Martedì 14 Gennaio 2020
Primarie farsa, Joseph Splendido: “È arrivata l’ora  della buona amministrazione, quella della Lega
“Partecipazione quasi dimezzata rispetto a cinque anni fa, le Primarie del centrosinistra sono state una farsa perché si sapeva che avrebbe vinto Emiliano. Qualcuno sostiene che civici e trasformisti non siano andati a votare per non scoprire le loro carte, a mio avviso invece c’è una grossa fetta di elettorato moderato che è stanco delle pratiche manipolatorie di Michele Emiliano.

Quello di domenica 12 gennaio è stato un finto plebiscito, perché tutti conoscono le dinamiche interne al Pd. In tanti non vogliono Emiliano candidato presidente, lo conferma la protesta della Bat, dove molti elettori si sono presi il lusso di recarsi ai seggi e di pagare 1 euro, per scrivere sulla scheda il nome di Gianrico Carofiglio, non presente nella competizione delle Primarie”.
Lo dichiara l’avvocato Joseph Splendido, dirigente regionale della Lega in Puglia, responsabile del tesseramento nel territorio pugliese e probabile candidato al consiglio regionale per la Lega.

Aggiunge il legale salviniano: “Il Pd pugliese è malato di 15 anni di mala amministrazione, a cui si sono aggiunti i fondi del Psr perso. Emiliano sta malamente cercando di recuperare le risorse e i finanziamenti con delle deroghe e con dei trucchetti. Ma la verità è che il 31 dicembre scorso è scattato il disimpegno automatico di 86 milioni di fondi europei ai quali si aggiunge il cofinanziamento nazionale obbligatorio per un totale di 142,3 milioni. Il Governo nazionale e regionale delle poltrone ha stancato la popolazione, che non segue più le loro liturgie atte solo a dissimulare la loro sete di potere. È arrivata l’ora della rivincita e della buona amministrazione, che soltanto il centrodestra trainato dalla Lega, partito leader della coalizione, potranno assicurare per la nostra Puglia".

Le notizie le trovate solo su l’Attacco

Perché ci lavorano giornalisti che fanno solo questo mestiere, 24 ore su 24. E hanno un solo padrone, i lettori e l’opinione pubblica. Siamo in un tempo che è la tempesta perfetta, sospesi tra le rovine del mondo di ieri e un futuro che si presenta a mani vuote. Chi legge, compra e si abbona a l’Attacco non ha perso speranze, sa che l’informazione è libertà e la democrazia non è un destino. E il nostro, inquieto, Sud è ciò che ci prendiamo ogni giorno per trasformare la storia di secoli.
Piero Paciello
''
icona web tv
oggi
ore 11.00
ore 14.00
ore 17.00
ore 20.00
ore 23.00
Cronaca

Sorveglianza speciale per un pregiudicato di San Severo, la proposta in applicazione del Codice Anti...

Giovedì 23 Gennaio 2020
Continua, senza sosta, l’attività di contrasto alla criminalità organizzata dopo i recenti fatti...
Sorveglianza speciale per un pregiudicato di San Severo, la proposta in applicazione del Codice Antimafia<br />
Lancio di pietre e insulti ai residenti de L'Arena:
Lancio di pietre e insulti in due occasioni agli abitanti de "L'Arena" (in prossimità di San Severo), palazzina utilizzata dal 2017 come soluzione emergenziale per alcuni sfollati dallo sgombero del Gran Ghett...
Giovedì 23 Gennaio 2020
le altre notizie
oggi
le notizie del giorno