Pizzicato mentre nascondeva stupefacenti in un pacchetto di sigarette nel carcere di Foggia. Si chiede aiuto unità cinofile.

Mercoledì 23 Ottobre 2019
Pizzicato mentre nascondeva stupefacenti in un pacchetto di sigarette nel carcere di Foggia. Si chiede aiuto unità cinofile.
Continua l’encomiabile e incessante attività di contrasto,all’intromissione di sostanze stupefacenti e, di oggetti non consentiti da parte della polizia penitenziaria all’interno del carcere di Foggia.
E’ di oggi la notizia che il personale di polizia penitenziaria,guidati dalla sagacia e perspicacia di un agente in servizio, presso le sezioni detentive che ha rinvenuto,all’interno di un pacchetto di sigarette, abilmente occultato, una sostanza di stupefacente destinata ad altro reparto detentivo.
Grazie alle continue sollecitazioni che il personale riceve dal Comandante e dal nuovo direttore della casa Circondariale di Foggia dottoressa Giulia Magliulo, che le attività poste in essere dal personale, seppur in grave sottorganico , non smettono mai
di porre in essere attività necessarie a garantire sicurezza all’interno del penitenziario del capoluogo.
Da parte del vice Segretario Generale Daniele Capone del sindaco SPP (sindacato di polizia penitenziaria), va un plauso al personale impiegato e un grazie al comandante e al direttore per i giusti stimoli che sono in grado di fornire al personale affinché possano svolgere sempre meglio le attività di prevenzione e a garantire maggiore sicurezza all’interno della struttura foggiana, che sappiamo da tempo essere gravata oltre che da una grave carenza di organico , anche da carenze strutturali non addebitabili ovviamente a chi con immani sacrifici cerca di renderla più funzionale possibile e più sicura . Auspichiamo quindi che vi siano interventi sia da parte dell’amministrazione regionale quanto dall’amministrazione centrale affinché si possa contribuire a migliorare l’attività lavorativa all’interno della struttura e soprattutto a colmare tutte quelle carenze che oggi i poliziotti penitenziari sono chiamati a vivere quotidianamente. Come sindacato chiediamo che venga istituito un distaccamento di unità cinofile della polizia penitenziaria a Foggia , oggi presente solo a Trani chiamati a sempre più frequenti interventi su tutto il territorio Pugliese.

Le notizie le trovate solo su l’Attacco

Perché ci lavorano giornalisti che fanno solo questo mestiere, 24 ore su 24. E hanno un solo padrone, i lettori e l’opinione pubblica. Siamo in un tempo che è la tempesta perfetta, sospesi tra le rovine del mondo di ieri e un futuro che si presenta a mani vuote. Chi legge, compra e si abbona a l’Attacco non ha perso speranze, sa che l’informazione è libertà e la democrazia non è un destino. E il nostro, inquieto, Sud è ciò che ci prendiamo ogni giorno per trasformare la storia di secoli.
Piero Paciello
''
icona web tv
oggi
ore 11.00
ore 14.00
ore 17.00
ore 20.00
ore 23.00
Cronaca

Serracapriola, sindaco D'Onofrio sospeso dalla carica: il provvedimento del Prefetto di Foggia...

Giovedì 21 Novembre 2019
Con provvedimento prefettizio Giuseppe D'Onofrio è stato sospeso dalla carica di sindaco del comune...
Serracapriola, sindaco D'Onofrio sospeso dalla carica: il provvedimento del Prefetto di Foggia
Foggia, uomo aggredito da almeno tre persone: ferito a colpi di spranga
Un uomo è stato aggredito poco fa a Foggia da almeno tre persone che lo hanno colpito con una spranga. Il fatto è accaduto all'incrocio tra via Mogadiscio e via Marchese de Rosa. Non si conoscono i motivi della bru...
Giovedì 21 Novembre 2019
le altre notizie
oggi
le notizie del giorno