Omicidio Cerignola, Cafarella (Cav): "La violenza è intorno a noi, rompiamo il silenzio"

Martedì 7 Luglio 2020
Omicidio Cerignola, Cafarella (Cav):
"Femminicidio non significa solo donne uccise". Inizia così il comunicato stampa a firma della coordinatrice del Centro antiviolenza "Titina Cioffi" di Cerignola, Francesca Paola Cafarella, che invita a denunciare abusi e violenze rivolgendosi alle professioniste del Centro.

"Spesso per ogni donna uccisa, come nel caso di Nunzia Compierchio, ci sono anche dei bambini privati della propria mamma in un modo atroce. Il nostro pensiero oggi va a Nunzia che ingiustamente è stata privata della sua stessa vita, stroncata brutalmente e ai suoi figli che pagheranno questa assenza per tutta la vita. Quello che è successo pensatelo col suo nome: femminicidio! La violenza è intorno a noi, sempre. E ogni volta dobbiamo chiamarla col suo nome, lo dobbiamo a Nunzia che non c’è più, a tutte le donne che hanno perso la vita, a tutte le donne che la subiscono ogni giorno. Adesso è il momento del silenzio e del rispetto ma è anche il momento di riflettere".

"È il momento di romperlo il silenzio, denunciando e segnalando i casi di violenza perché una via d’uscita c’è e con il nostro aiuto possiamo percorrerla. Anche se non si è direttamente coinvolti, ma si è a conoscenza di situazioni familiari violente si deve intervenire e segnalare perché l’omertà può costare molto cara. Il nostro Centro antiviolenza è presente sul territorio con delle professioniste pronte ad aiutare le donne ad uscire da questo inferno e a rinascere a nuova vita affinché non ci siano altri simili tragedie".

Si tratta di un servizio di Ambito con sede a Cerignola, in via XX settembre (presso l’ex ospedale Russo), e le operatrici sono disponibili telefonicamente h24 al numero 3428471648 e sulla pagina Facebook 'Centro Antiviolenza Titina Cioffi Ambito Cerignola'. Il Centro è aperto al pubblico il martedì dalle 9:00 alle 13:00, il mercoledì dalle 14:00 alle 18:00 e il giovedì dalle 9:00 alle 13:00.

Le notizie le trovate solo su l’Attacco

Perché ci lavorano giornalisti che fanno solo questo mestiere, 24 ore su 24. E hanno un solo padrone, i lettori e l’opinione pubblica. Siamo in un tempo che è la tempesta perfetta, sospesi tra le rovine del mondo di ieri e un futuro che si presenta a mani vuote. Chi legge, compra e si abbona a l’Attacco non ha perso speranze, sa che l’informazione è libertà e la democrazia non è un destino. E il nostro, inquieto, Sud è ciò che ci prendiamo ogni giorno per trasformare la storia di secoli.
Piero Paciello
''
icona web tv
oggi
ore 11.00
ore 14.00
ore 17.00
ore 20.00
ore 23.00
Cronaca

Covid-19: si impenna la curva dei contagi:33 in Puglia, 7 in Capitanata ...

Mercoledì 12 Agosto 2020
Il presidente della Regione Puglia, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Pro...
Covid-19: si impenna la curva dei contagi:33 in Puglia, 7 in Capitanata
Foggia: nuova ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Cristoforo Aghilar
E’ stata notificata in carcere dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Foggia, con la collaborazione della Polizia Penitenziaria, la nuova ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Foggia - su...
Mercoledì 12 Agosto 2020
le altre notizie
oggi
le notizie del giorno