Nuove sonorità con il duo Doronzo-Gallo

Lunedì 3 Febbraio 2020
Nuove sonorità con il duo Doronzo-Gallo
Uscito per DiG – Digressione Music “Re-imagining Opera”, album firmato da Dario Savino Doronzo (al flicorno) e Pietro Gallo (pianoforte), inciso con la partecipazione del noto musicista francese Michel Godard (al sepertone). Un lavoro che rende omaggio alle composizioni del passato, esplorando al contempo sonorità differenti, passando così dalle arie dell’opera classica ai movimenti più caldi della musica jazz. Diversi gli artisti che arricchiscono l’album Doronzo-Gallo, si spazia da Claudio Monteverdi a Giacomo Puccini, da Giovanni Paiesiello a Giuseppe Verdi, per raggiungere personalità come Alessandro Parisotti e Tommaso Giordani, mostrando la capacità del duo di reinventare quelle strutture e quegli immaginari che caratterizzano ogni singolo artista, esaltandone la composizione.

Il disco è stato realizzato con il supporto di AMS – Apulia Metropolitan Society srl vincitore del concorso Pin – Pugliesi Innovativi (iniziativa finanziata con risorse del FSE – PO Puglia 2014/2020 Azione 8.4 del Fondo per lo Sviluppo e Coesione). Tutto questo ha permesso a due giovani musicisti di mettere in pratica la loro passione e di trovare una strada nuova per realizzare una professione e un progetto musicale che ha attraversato l’oceano.

“Questo duo è nato già nel 2014 e il nostro intento è portare la musica made in Italy in una chiave moderna di stampo jazzistico sia verso l’Italia sia verso nazioni e province estere – racconta a l’Attacco Dario Doronzo – Tra i concerti di spicco abbiamo suonato nel 2017, con questo progetto, presso la Carnegie Hall di New York che in tutto il mondo viene vista come il tempio della musica. Abbiamo tenuto concerti in Turchia, all’Università di Coimbra in Portogallo, all’Università di Aveiro sempre in Portogallo”.

I concerti continuano in Grecia, in Serbia, al Ciclana Jazz Klub di Belgrado, in Argentina, in Albania, a Roma, a Milano, a Pompei, a Bologna, a Piacenza. In giro per il mondo, il duo italiano porta la passione per la musica e la voglia di diffondere la cultura, incontrando e imparando a conoscere realtà nuove, entrando in contatto con alcuni dei luoghi che per gli amanti della musica sono templi sacri della composizione. Una vita movimentata, che ha portato Dario Doronzo (33 anni) e Pietro Gallo (34) a vivere della loro più grande passione, nonostante il loro ruolo di insegnanti. Grande è la soddisfazione che provano nel vedere il loro impegno ripagato con concerti in tutto il mondo.

La vita è un palco che sorride a chi decide di investire nella realizzazione dei propri sogni con impegno e voglia di realizzare un lavoro importante per la propria terra. “Una passione nata da piccolo – continua Dario – ho avuto la possibilità di studiare tromba alla scuola media, da lì è nata questa passione per lo strumento e si è espansa. Mi ha fatto toccare a livello di studi diversi rami, ho anche diversi diplomi al conservatorio, come il diploma di tromba classica, di jazz, di composizione corale e di musica, scienza e tecnologia del suono. Amo l’ingegneristica a tutto tondo e ho anche la laurea di ingegneria edile al politecnico di Bari e ingegneria del suono al politecnico di Reggio-Emilia. Sono studente al momento, perché ho vinto un bando internazionale con altre 4 persone in tutta Europa, presso la EDW Univeristy of Music and the Performing Arts a Vienna, che quest’anno è stata nominata la migliore università musicale al mondo. Sono uno che rincorre i sogni da quando ero piccolo, la Carnegie Hall l’avevo vista in un film e arrivare a toccare quei palchi e quelle università è una grande gioia. La mia passione copre il 99% della mia vita”.

I risultati prodotti dai fruitori del progetto PIN sono evidenti, la rete virtuosa di collaborazioni e idee nate per dare spazio ai giovani è stata uno dei trampolini per questo internazionale duo musicale.
“Cerco di non essere e non calcare la stessa strada degli altri - afferma Dario Doronzo - C’è una frase del film “L’attimo fuggente” che dice “andai nei boschi e due vie incontrai ed io scelsi quella meno battuta, per questo sono diverso”. Per questo, non dover per forza battere o incanalare la stessa strada di chi ci ha preceduto, ma l’individualità è importante e percorrere una strada che anche se tortuosa può portare dei risultati positivi o negativi”. E aggiunge: “Il supporto PIN ci ha dato la possibilità della pubblicità e di poter entrare nel canale della pubblicazione”.

Un progetto musicale che abbraccia brani classici e i movimenti del jazz, per conoscere melodie riarrangiate della storia della musica. “Il disco prevede una rilettura, in modo che si parte dalle composizioni originali di queste opere che sono delle punte di diamante della patria Italia, come “Otello” di Verdi o Se tu m’ami” Parisotti o “Nessun dorma”. Traiamo da queste storie una nuova composizione musicale o, come in Verdi, utilizzando le note del tema ma con delle armonie nuove”.

Le notizie le trovate solo su l’Attacco

Perché ci lavorano giornalisti che fanno solo questo mestiere, 24 ore su 24. E hanno un solo padrone, i lettori e l’opinione pubblica. Siamo in un tempo che è la tempesta perfetta, sospesi tra le rovine del mondo di ieri e un futuro che si presenta a mani vuote. Chi legge, compra e si abbona a l’Attacco non ha perso speranze, sa che l’informazione è libertà e la democrazia non è un destino. E il nostro, inquieto, Sud è ciò che ci prendiamo ogni giorno per trasformare la storia di secoli.
Piero Paciello
''
icona web tv
oggi
ore 11.00
ore 14.00
ore 17.00
ore 20.00
ore 23.00
Cronaca

Covid-19, oltre 2400 test e cinque nuovi contagi in Puglia: zero decessi e un positivo in Capitanata...

Giovedì 28 Maggio 2020
Oggi giovedì 28 maggio 2020 in Puglia sono stati registrati 2.447 test per l'infezione da Covid-19 ...
Covid-19, oltre 2400 test e cinque nuovi contagi in Puglia: zero decessi e un positivo in Capitanata
Covid-19, le cause del focolaio a Torremaggiore: 16 contagiati dopo una festa di fine Ramadan
Sarebbe stata una festa di fine Ramadan, tenutasi il 24 maggio, a far nascere un nuovo focolaio di positivi al Covid-19 a Torremaggiore. Lo ha riportato il TgR Puglia di oggi, specificando che in città esiste una comuni...
Giovedì 28 Maggio 2020
le altre notizie
oggi
le notizie del giorno