Miglior caso clinico, premio alla sanseverese Ilaria Capotosto

Lunedì 2 Dicembre 2019
Miglior caso clinico, premio alla sanseverese Ilaria Capotosto
Le belle notizie arrivano dai tanti ragazzi che contribuiscono a tenere in alta considerazione il nome della città di San Severo, sempre divisa tra gioie e dolori. Se oggi si è arrivati, come in tante altre realtà, ad un punto in cui si sta perdendo la “bella gioventù”, vuol dire che oltre i fattori contingenti ce ne sono altri imputabili all’attuale status quo. Le storie delle persone, nel bene e nel male, sono le storie di tutta la comunità e, ormai, sarà il caso d’iniziare a scrivere un’altra storia. Altrimenti resterà quella dei trattori che sfondano le vetrine dei negozi per arraffare anche la polvere. Le speranze di un futuro migliore, sono legate ai tanti Alessandra, Gaetano, Giovanni, Federica, Fabio, Michela, Antonio, Raffaella, ecc. che sono lontano dalla loro città (costretti).

Tanto vale anche per la trentenne Ilaria Capotosto che lavora e vive a Milano, come medico specialista in ortodonzia e che ha ricevuto il prestigioso premio, qualche giorno fa, durante il “Primo Italian Summit Invisalign” tenutosi a Lingotto di Torino, come miglior caso clinico presentato alla commissione del premio stesso, composta dai maggiori esperti dell’ortodonzia italiana. Sono stati 1.200 i presenti, gli iscritti, tra medici e personale di staff. Laureata nel ‘12, in Odontoiatria e protesi dentaria all’università “Gabriele D’Annunzio” di Chieti-Pescara, con il massimo dei voti e menzione accademica, si è specializzata, sempre a Chieti, nel ‘16. Dopo diversi corsi e tirocini ha ottenuto la certificazione per l’abilitazione tecnica ortodontica “All In”.

Torino, in realtà, è stato un vero e proprio summit di provider Invisalign certificati che hanno partecipato ad un progetto posto alla base dell’evento conclusivo: “Si chiama ‘Labrador’ – ha evidenziato a l’Attacco, Ilaria Capotosto – In sintesi sta a significare che si tratta di medici più esperti che danno supporto a colleghi che hanno approcciato all’Invisalign. Siamo un po' dei tutor che aiutano a migliorare la tecnica ai medici meno esperti. L’evoluzione dell’ortodonzia, ormai, va verso tecniche più confortevoli ed estetiche per il paziente e l’apparecchio Invisaling è legato proprio a questo concetto. Abbiamo partecipato al progetto del ‘booklet’, del ‘libro digitale’ che ha raccolto il tutto e che è stato seguito e impostato con dei criteri scientifici dalla scuola di specializzazione di Roma-Tor Vergata. Alla fine al summit Invisalign, che si è tenuto la scorsa settimana – ha continuato la sanseverese - hanno premiato i migliori sei casi clinici, tra cui il mio”.

Tutti i “record”, tutti i casi clinici proposti dai partecipanti, sono stati valutati dal “board scientifico” universitario, quello di Tor Vergata, che lo ha valutato. Se lo ha trovato in linea con lo schema di raccolta, il caso clinico presentato è andato a far parte del “booklet” ed ha concorso alla premiazione dei sei casi migliori. “Ho presentato il mio caso clinico, è stato valutato da parte del board scientifico, è stato ritenuto idoneo all’inserimento nel booklet e meritevole del primo premio”, ha specificato Ilaria Capotosto a l’Attacco. Il settore è quello dell’ortodonzia che si occupa dello studio, della diagnosi e della terapia della posizione anomala di uno o più elementi dentali, per il danno che quest’alterazione porta sull'estetica del volto e alle funzioni della respirazione, masticazione e fonazione. “Il sistema Invisalign, diverso da quello tradizionale, è studiato per permettere un’elevata prevedibilità dei movimenti dentali e della durata del trattamento. Sono un rimedio personalizzato per l'allineamento graduale dei denti – ha precisato la professionista - Ciascun singolo movimento migliora il sorriso in modo delicato. È l’evoluzione dell’Ortodonzia che si adatta alle esigenze dell’uomo moderno, impegnato, attento alla salute e all’estetica. E vale per tutte le età: tanto per un bambino, quanto per una persona adulta. È importante che il medico sia sempre aggiornato su tutte le innovazioni della tecnica. Ed è per questo che la formazione è continua: sempre”.

Un premio, quindi, che non solo gratifica la giovane ma già esperta Ilaria Capotosto, ma la spinge, come ha dichiarato a l’Attacco, a non porsi limiti verso la ricerca e lo studio, considerando che al “Primo Italian Summit Invisalign” ha fatto anche da relatore. Così ha concluso: “È una grande emozione aver ricevuto questo riconoscimento che mi farà da ulteriore stimolo a continuare in questa direzione, per dare sempre più risposte ai miei pazienti”.

Le notizie le trovate solo su l’Attacco

Perché ci lavorano giornalisti che fanno solo questo mestiere, 24 ore su 24. E hanno un solo padrone, i lettori e l’opinione pubblica. Siamo in un tempo che è la tempesta perfetta, sospesi tra le rovine del mondo di ieri e un futuro che si presenta a mani vuote. Chi legge, compra e si abbona a l’Attacco non ha perso speranze, sa che l’informazione è libertà e la democrazia non è un destino. E il nostro, inquieto, Sud è ciò che ci prendiamo ogni giorno per trasformare la storia di secoli.
Piero Paciello
''
icona web tv
oggi
ore 11.00
ore 14.00
ore 17.00
ore 20.00
ore 23.00
Politica

Svimez e Bankitalia denunciano gravi ritardi in Capitanata. Cavaliere. "Landella tenta di annac...

Domenica 8 Dicembre 2019
"Dopo il rapporto Svimez anche Bankitalia denuncia i gravi ritardi della Capitanata nel settore...
Svimez e Bankitalia denunciano gravi ritardi in Capitanata. Cavaliere.
Diritto allo studio, accolta la richiesta della Lega di incrementare il finanziamento per le scuole materne
“La difesa e la promozione della libertà di scelta educativa è una battaglia culturale e politica di straordinaria importanza. Una sfida che la Lega ha intrapreso a tutti i livelli, in particolare sul piano amministr...
Sabato 7 Dicembre 2019
Gargano Style, trionfa il kilometro zero
Comunità

Gargano Style, trionfa il kilometro zero...

Domenica 8 Dicembre 2019
le altre notizie
oggi
le notizie del giorno