La piccola Sofia D'Onofrio ha portato la bellezza di Biccari e dei Monti Dauni a Bruxelles

Lunedì 2 Dicembre 2019
La piccola Sofia D'Onofrio ha portato la bellezza di Biccari e dei Monti Dauni a Bruxelles
Si è conclusa ufficialmente con la prevista visita al Parlamento europeo la quarta edizione del concorso fotografico legato alla manifestazione "Migliorarsi a piccoli passi". Sofia D'Onofrio della squadra Retrò era risultata la vincitrice del contest che quest'anno ha avuto luogo a Biccari nel mese di agosto e ha coinvolto oltre settanta persone, tra bambini e professionisti dell'immagine, che hanno interpretato vari trend in luoghi diversi della cittadina con lo scopo di valorizzarne le caratteristiche.

Con lei sono partiti i genitori e la sorellina, oltre all'intero team Retrò composto dalla fotografa Lucia Prioletti, dalla costumista Emanuela Patricelli, dal parrucchiere Alessandro Clemente e dalla visagista Maria Enza Patricelli, tutti di Volturino. In volo per Bruxelles c'erano anche alcuni degli organizzatori dell'iniziativa: il lookmaker Carlo Ventola, la grafica e videomaker Rossella Morelli e l'addetta alle sponsorship Mary d'Elia. A rappresentare il borgo dauno c'era la consigliera comunale Lucia Grassi.

"Sono stati due giorni ricchi di eventi e visite istituzionali. È stato bello poter passare del tempo con questi giovani, che grazie all'arte fotografica, hanno dato valore a Biccari e ai Monti Dauni, parte della nostra bellissima terra. Ringrazio tutti, in primis l’organizzatore Carlo Ventola, per queste bellissime giornate insieme e anche Raffaella Gambarelli per avermi permesso di partecipare attivamente a questo concorso. È importante guidare i ragazzi nella consapevolezza di cosa sia l’Europa, per onorarne la storia e i valori", ha commentato Mario Furore, europarlamentare Cinque Stelle che ha messo a disposizione viaggio e soggiorno.

Tanta l'emozione all'arrivo a Bruxelles da parte della piccola delegazione di Migliorarsi, manifestazione multidisciplinare che quest'anno ha racchiuso laboratori e tematiche importanti quali il bullismo e la sana alimentazione, e il gioco sui set fotografici.

"Il fatto che un piccolo paese possa fare da ponte alla grande Europa è molto significativo per noi - aveva detto il sindaco di Biccari Gianfilippo Mignogna in occasione della cerimonia di premiazione - è l’insegnamento che non dobbiamo porci dei limiti. I piccoli comuni possono essere dei luoghi d’anticipo, dei laboratori di sperimentazione importante, dei luoghi favorevoli all’innovazione sociale e alla creazione di reti, e il fatto che si tratti di manifestazioni dedicate ai bambini è il segno che questo territorio vuole avere futuro e aprirsi a nuove esperienze".

Le notizie le trovate solo su l’Attacco

Perché ci lavorano giornalisti che fanno solo questo mestiere, 24 ore su 24. E hanno un solo padrone, i lettori e l’opinione pubblica. Siamo in un tempo che è la tempesta perfetta, sospesi tra le rovine del mondo di ieri e un futuro che si presenta a mani vuote. Chi legge, compra e si abbona a l’Attacco non ha perso speranze, sa che l’informazione è libertà e la democrazia non è un destino. E il nostro, inquieto, Sud è ciò che ci prendiamo ogni giorno per trasformare la storia di secoli.
Piero Paciello
''
icona web tv
oggi
ore 11.00
ore 14.00
ore 17.00
ore 20.00
ore 23.00
Comunità

Il dramma di una giovane senzatetto foggiana. Poliziotti e Caritas le regalano una speranza...

Giovedì 12 Dicembre 2019
Una ragazza italiana di 32 anni, senza fissa dimora, cerca rifugio in un condominio per ripararsi da...
Il dramma di una giovane senzatetto foggiana. Poliziotti e Caritas le regalano una speranza
I sindaci di Capitanata a Roma per parlare dei ghetti. Landella:
“Il radicamento al territorio, con l’impiego legale e responsabilizzato del loro contributo lavorativo, è l’unica strada che può condurre all’integrazione e all’inclusione sociale dei migranti, evitando l’i...
Giovedì 12 Dicembre 2019
le altre notizie
oggi
le notizie del giorno