La canzone di Buva contro le mafie

Lunedì 3 Febbraio 2020
La canzone di Buva contro le mafie
Il Sud, braccia aperte verso il mondo". E' stata forse questa la frase che ha consentito a Valerio Buchicchio, in arte Buva, giovane cantautore di Cerignola, di vincere uno dei premi della nona edizione di Musica contro le mafie. Si tratta di uno dei più importanti concorsi in tutta Europa dedicato alla musica con tematiche legate al sociale e in particolar modo all’impegno antimafia. "Il concorso - racconta Buva a l'Attacco - è aperto a tutti. Ci si iscrive con un brano inedito che abbia come argomento il sociale, non per forza legato al tema delle mafie. Bisogna partecipare con un videoclip: una volta raccolte tutte le adesioni, quest'anno eravamo circa 350, parte la gara".

Per un mese il brano è stato inserito online, su Facebook, e tutti avevano la possibilità di votare. A queste preferenze, è stato aggiunto il giudizio di una giuria di tecnici, composta da giornalisti, produttori o persone del settore. "In questo modo, quindi - prosegue Buva -, hanno stilato una classifica dei primi 10 brani scelti. Praticamente il mio brano è stato selezionato tra i 10 per andare in finale a Cosenza il 14 e 15 dicembre 2018. Ci siamo esibiti in un teatro e tra il pubblico c'erano delle scuole". In quell'occasione anche gli studenti hanno potuto esprimere un voto (che influiva per il 20%). Il 70% era ad appannaggio di una giuria di tecnici e l'altro 10% agli associati di Musica contro le mafie. "Non è stato subito decretato il vincitore - sottolinea Buva a l'Attacco -, perché l'associazione ha dato sempre importanza al tema della manifestazione. Sicuramente l'associazione ha scelto le canzoni che più hanno convinto: io ho ricevuto la Menzione speciale da parte della stessa associazione che ha organizzato l'evento. La mia canzone E ora su YouTube, il videoclip è stato girato dal regista di Torino Roberto Biadi: ho deciso di lavorare con lui perché è bravo nelle animazioni. Infatti, non sono io il protagonista del video".

Il regista ha lavorato anche con Niccolò Fabi, Daniele Silvestri e altri cantanti importanti. Buva riceverà il premio la mattina del 5 febbraio, giorno dell'inizio del Festival, mentre la sera, nella sala Lucio Dalla si esibirà dal vivo. "Quello che mi ha maggiormente soddisfatto - commenta - è che la stessa associazione abbia scelto il mio brano, abbia preferito il mio testo. L'associazione Musica contro le mafie ha diversi partner, il più importante è Libera diretta da Don Luigi Ciotti. Partner musicali, ad esempio, sono Casa Sanremo, il Club Tenco. E' un una realtà molto importante sul territorio nazionale".

Il brano si intitola Sud ed è stato scritto dallo stesso Buva. "Devo essere sincero - afferma - non è nato prettamente per partecipare al concorso. La canzone parla del mio sud, della mia visione del Mezzogiorno, del sud al quale appartengo, del sud della mia città. Però mi farebbe piacere che nelle parole del testo ognuno ritrovi la sua idea di Sud, di appartenenza. In questo caso io intendo il sud come un luogo spesso in difficoltà, il sud del mondo infatti è caratterizzato da problematiche: penso all'Africa, al Sud America. Non volevo parlare di immigrazione - dichiara -, anche se all'interno del testo ci sono dei rimandi. Noi, infatti, siamo i Paesi che si affacciano sul mare e diamo la prima accoglienza, ma ripeto il brano non parla di immigrazione, sfiora solo questo argomento".

C'è una parte del testo, "Braccia aperte verso il mondo", da intendere come persone che si rivolgono a qualcuno che è più fortunato: "Non soltanto come accoglienza - evidenzia Buva -, ma anche come richiesta di aiuto in merito alla ricerca di un'occupazione o di maggiore attenzione dello Stato". Buva nel 2017 si è diplomato presso le Officine Pasolini e così ha iniziato la sua carriera in giro per l'Italia. "Per un anno ho lavorato esclusivamente con la Warner - afferma -. Adesso sono un autore senza contratto, freelance, però la cosa bella è che e sto collaborando con diversi cantanti, anche noti. Quella di scrivere canzoni penso sia la mia attività più importante in questo momento, è un ambito che mi piace tanto. Scrivere per altri è una sfida anche più avvincente rispetto a quella di scrivere per se stessi, è come fare un po' un corso di recitazione".

La bravura, poi, sta nel saper cogliere le caratteristiche dei cantanti. "Ci sono diversi modi per proporre un brano - spiega Buva a l'Attacco -, o attraverso la conoscenza dell'artista e quindi è più facile che si instauri una collaborazione o solitamente si lavora con degli editori. La Warner ha una sezione editoriale: un autore viene pagato perché fornisca una serie di brani ai cantanti che dovranno creare un album in quell'anno. Il mio impegno, quindi, sarà scrivere canzoni quanto più appetibili alle caratteristiche dell'artista, l'editore fa da tramite".

Le notizie le trovate solo su l’Attacco

Perché ci lavorano giornalisti che fanno solo questo mestiere, 24 ore su 24. E hanno un solo padrone, i lettori e l’opinione pubblica. Siamo in un tempo che è la tempesta perfetta, sospesi tra le rovine del mondo di ieri e un futuro che si presenta a mani vuote. Chi legge, compra e si abbona a l’Attacco non ha perso speranze, sa che l’informazione è libertà e la democrazia non è un destino. E il nostro, inquieto, Sud è ciò che ci prendiamo ogni giorno per trasformare la storia di secoli.
Piero Paciello
''
icona web tv
oggi
ore 11.00
ore 14.00
ore 17.00
ore 20.00
ore 23.00
Cronaca

Covid-19, in Puglia oggi 105 casi positivi e 20 decessi: in totale quasi 2200 contagiati...

Venerdì 3 Aprile 2020
Oggi venerdì 3 aprile, in Puglia, sono stati registrati 1.270 test per l'infezione da Covid-19 coro...
Covid-19, in Puglia oggi 105 casi positivi e 20 decessi: in totale quasi 2200 contagiati
Domani la consegna dei primi 200 buoni spesa a Foggia, Landella:
Domani le prime 200 famiglie foggiane potranno beneficiare dei buoni spesa. Lo ha annunciato pochi minuti fa il sindaco Franco Landella: "Le famiglie bisognose non possono attendere i tempi lunghi della burocrazia. ...
Venerdì 3 Aprile 2020
le altre notizie
oggi
le notizie del giorno