Immuni. Barone (M5S): “Monitorare le segnalazioni di positività sull’app e la conoscenza delle procedure per l’inserimento dei dati"

Mercoledì 28 Ottobre 2020
Immuni. Barone (M5S): “Monitorare le segnalazioni di positività sull’app e la conoscenza delle procedure per l’inserimento dei dati
La consigliera del M5S Rosa Barone ha inviato una nota al Dipartimento Salute regionale per segnalare le criticità rilevate dagli utenti dell’app Immuni. Alcuni cittadini - spiega Barone - hanno riscontrato la non adeguata formazione degli operatori sanitari sulle procedure da seguire nel caso in cui un utente risulti positivo al COVID-19 e voglia caricare sul server dell’app Immuni i dati per segnalare la propria positività. Purtroppo ogni ritardo nell’inserimento di questi dati vanifica di fatto lo scopo per il quale l’applicazione è stata creata e non permette di interrompere la catena di contagi. Leggiamo sulla stampa che ad oggi in Puglia le persone impiegate nel tracciamento dei contatti dei casi positivi sono 546, con una media di 1,4 ogni 10.000 abitanti. Una situazione che non può che incidere negativamente anche sull’effettiva utilità dell’app Immuni. Per questo ho chiesto al Dipartimento Salute di effettuare un monitoraggio sulle segnalazioni di positività effettuate nella regione Puglia sull’app Immuni e sulla effettiva conoscenza delle procedure e preparazione degli operatori sanitari che, accertata una positività, sono preposti alla convalida del codice monouso. Se necessario si potrebbe pensare a un vademecum con le istruzioni da inoltrare agli operatori. Non possiamo permettere che passi troppo tempo tra l’accertamento del caso positivo e l’inserimento dei dati su ‘Immuni’ se vogliamo che l'app sia davvero uno strumento efficace”.

Le notizie le trovate solo su l’Attacco

Perché ci lavorano giornalisti che fanno solo questo mestiere, 24 ore su 24. E hanno un solo padrone, i lettori e l’opinione pubblica. Siamo in un tempo che è la tempesta perfetta, sospesi tra le rovine del mondo di ieri e un futuro che si presenta a mani vuote. Chi legge, compra e si abbona a l’Attacco non ha perso speranze, sa che l’informazione è libertà e la democrazia non è un destino. E il nostro, inquieto, Sud è ciò che ci prendiamo ogni giorno per trasformare la storia di secoli.
Piero Paciello
''
icona web tv
oggi
ore 11.00
ore 14.00
ore 17.00
ore 20.00
ore 23.00
Cronaca

Il Covid non ferma i ladri, rubata una Panda dell'Usca. Miglio: "Siete degli omuncoli, restitui...

Martedì 1 Dicembre 2020
I ladri non si fermano nemmeno di fronte al Covid. Anzi, alcuni soggetti hanno preso di mira proprio...
Il Covid non ferma i ladri, rubata una Panda dell'Usca. Miglio:
Strage San Marco in Lamis, Emiliano:
"Il 9 agosto 2017 a San Marco in Lamis venivano uccisi Luigi e Aurelio Luciani: due fratelli agricoltori, due padri di famiglia, due onesti lavoratori, uccisi perché testimoni involontari di un’esecuzione mafiosa...
Martedì 1 Dicembre 2020
le altre notizie
oggi
le notizie del giorno