Il Pd foggiano tende una mano ai grillini in consiglio comunale: "Si possono costruire convergenze"

Lunedì 30 Novembre 2020
Il Pd foggiano tende una mano ai grillini in consiglio comunale:
Le contraddizioni del centrodestra e lo scontro permanente con il sindaco Landella non emergono in modo dirompente anche a causa dell'incomprensibile comportamento dei consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle. E’ quanto rilevano il segretario del Partito Democratico Da-vide Emanuele e i consiglieri comunali Pasquale Dell'Aquila (capogruppo), Lia Azzarone, Francesco De Vito, Michele Norillo e Annarita Palmieri

Mercoledì scorso, in occasione del Consiglio comunale, i due consiglieri del Movimento 5 Stelle hanno garantito, ancora una volta, con la loro presenza in aula (da remoto) che ci fosse il numero minimo di partecipanti necessario allo svolgimento della riunione, offrendo al sindaco Landella una stampella e aiutando così la maggioranza di centrodestra in fibrillazione dalla rielezione del sindaco di Foggia.


“Eppure, il giorno dopo – sottolineano i dem foggiani -, in occasione del consiglio regionale, la stragrande maggioranza dei consiglieri del M5S ha deciso di entrare nella maggioranza di centrosinistra guidata da Michele Emiliano, accettando la vice presidenza dell’Assemblea che spetta appunto alla maggioranza e archiviando anni di opposizione feroce in aula e mesi di campagna elettorale spesi a denigrare il presidente rieletto e i candidati del Partito Democratico. Scelte politiche e comportamenti istituzionali diametralmente opposti e stridenti tra loro che non aiutano a comprendere se anche a Foggia sia possibile costruire, come a Roma e a Bari, un percorso utile, nell'immediato, a contrastare il malgoverno del centrodestra e, nel fu-turo prossimo, a proporre ai Foggiani soluzioni credibili ai problemi della città e progetti realistici per il suo futuro”.


“Riteniamo che oggi ci siano le condizioni per aprire il confronto programmatico a cui il M5S rifiutò di accedere un anno e mezzo fa. Proprio nel consiglio comunale di Foggia si possono costruire le convergenze utili a far emergere un'idea radicalmente alternativa del governo della città, anche mettendo a maggior valore le scelte condivise che saranno fatte in Regione Puglia. Ci auguriamo, quindi, che il M5Stelle foggiano adotti comportamenti politicamente li-neari a Bari e a Foggia”, concludono da Pd.

Le notizie le trovate solo su l’Attacco

Perché ci lavorano giornalisti che fanno solo questo mestiere, 24 ore su 24. E hanno un solo padrone, i lettori e l’opinione pubblica. Siamo in un tempo che è la tempesta perfetta, sospesi tra le rovine del mondo di ieri e un futuro che si presenta a mani vuote. Chi legge, compra e si abbona a l’Attacco non ha perso speranze, sa che l’informazione è libertà e la democrazia non è un destino. E il nostro, inquieto, Sud è ciò che ci prendiamo ogni giorno per trasformare la storia di secoli.
Piero Paciello
''
icona web tv
oggi
ore 11.00
ore 14.00
ore 17.00
ore 20.00
ore 23.00
Cronaca

Covid-19: registrati 1.789 casi positivi, 214 in provincia di Foggia...

Domenica 6 Dicembre 2020
Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore de...
Covid-19: registrati 1.789 casi positivi, 214 in provincia di Foggia
De Leonardis:
"In merito all'annuncio da parte del presidente Michele Emiliano di richiesta - indirizzata al ministro della Sanità Roberto Speranza - del ripristino per la provincia di Foggia della classificazione in Zona aranci...
Domenica 6 Dicembre 2020
le altre notizie
oggi
le notizie del giorno