Gino Lisa, cerimonia di conclusione dei lavori: "Un momento di svolta per la Capitanata"

Mercoledì 16 Settembre 2020
Gino Lisa, cerimonia di conclusione dei lavori:
Il presidente della Regione Michele Emiliano e l’assessore Raffaele Piemontese hanno dato corso questa mattina alla cerimonia per la conclusione dei lavori di prolungamento della pista dell’aeroporto Gino Lisa di Foggia.

Il presidente uscente e candidato ha rivendicato i meriti della restituzione dello scalo foggiano a una operatività su vasta scala grazie alla presenza della Protezione civile che farà di Foggia punto di riferimento in caso di disastro di tutta l’area Sud Est dell’Unione Europea.

"L’attivazione della operatività del Gino Lisa per la Protezione Civile apre anche alla possibilità di essere utilizzata per voli di linea che noi ci auguriamo possano riprendere quanto prima - ha aggiunto Emiliano -. Anzi io lancio un appello a tutte le compagnie aeree che hanno desiderio di utilizzare questo scalo di farsi avanti e contattarmi e ricordo anche che è possibile beneficiare di incentivi importanti per consentire a queste compagnie di avviare i voli di linea".

"Ovviamente questo permetterebbe al Gino Lisa di diventare l’aeroporto del turismo della Capitanata: il Gragano è la quarta meta turistica italiana e noi ci auguriamo che possa diventarlo anche tutta la provincia, compresa i Monti Dauni, grazie ad una struttura come questa".

L’assessore regionale Piemontese ha ripercorso tutte le tappe amministrative ed operative che hanno segnato il lungo e farraginoso iter per l’allungamento della pista: "Oggi è un momento di svolta per una Capitanata che vuole diventare più grande e sta dimostrando alla Puglia e all’Italia tutte le competenze per fare il salto di qualità".

Ulteriori approfondimenti, con la riposta di Emiliano a Raffaele Fitto in merito alla polemica che si è scatenata sullo scalo, verranno pubblicati sull'edizione cartacea de l'Attacco di domani.

Le notizie le trovate solo su l’Attacco

Perché ci lavorano giornalisti che fanno solo questo mestiere, 24 ore su 24. E hanno un solo padrone, i lettori e l’opinione pubblica. Siamo in un tempo che è la tempesta perfetta, sospesi tra le rovine del mondo di ieri e un futuro che si presenta a mani vuote. Chi legge, compra e si abbona a l’Attacco non ha perso speranze, sa che l’informazione è libertà e la democrazia non è un destino. E il nostro, inquieto, Sud è ciò che ci prendiamo ogni giorno per trasformare la storia di secoli.
Piero Paciello
''
icona web tv
oggi
ore 11.00
ore 14.00
ore 17.00
ore 20.00
ore 23.00
Cronaca

Caso Suarez: convocato al tavolo delle riforme per le certificazioni linguistiche anche il mattinate...

Sabato 26 Settembre 2020
"Dobbiamo riformare le certificazioni linguistiche". Dopo lo scoppio del caso Suarez è il...
Caso Suarez: convocato al tavolo delle riforme per le certificazioni linguistiche anche il mattinatese ed ex viceprefetto Michele Di Bari
Caso Zaccagnino, Faro contro Lusi:
Sul caso Patrizia Lusi e Zaccagnino arriva il commento della deputata in forza ai 5 Stelle Marialuisa Faro. "Quindi stare alla Presidenza di un ente pubblico come la Zaccagnino, che ha degli scopi ben precisi de...
Sabato 26 Settembre 2020
le altre notizie
oggi
le notizie del giorno