Gestione degli impianti per il trattamento dei rifiuti, M5S: “Emiliano informi il Consiglio”

Lunedì 2 Dicembre 2019
Gestione degli impianti per il trattamento dei rifiuti, M5S: “Emiliano informi il Consiglio”
“Ancora non si ha nessuna traccia dell’arrivo in consiglio dell’ormai leggendario piano rifiuti, mentre veniamo a sapere di una nuova società di scopo controllata da Ager e Regione per la realizzazione e gestione degli impianti pubblici di trattamento dei rifiuti. Stranamente con l’avvicinarsi delle elezioni si sente il bisogno di creare nuove società per risolvere problemi che avrebbero avuto bisogno di adeguata programmazione. Siamo arrivati a fine legislatura e ancora non c’è traccia dei 14 nuovi impianti previsti dal Piano rifiuti, con quelli esistenti che per tamponare le emergenze hanno lavorato anche in deroga ai limiti quantitativi autorizzati, con il rischio di ulteriori impatti sui territori interessati. Società per la gestione dei rifiuti, newco per l’acqua: non è che Emiliano sta provando a realizzare la multiutility che dall’inizio della legislatura non è riuscito a fare di Aqp?”. Lo dichiarano i consiglieri del M5S Puglia.

“Da mesi - spiegano - abbiamo chiesto un consiglio monotematico sull’emergenza rifiuti che sta vivendo la Regione e riteniamo che quella sia la sede nella quale Emiliano debba riferire anche di questa nuova società, che dalla stampa apprendiamo avrebbe il compito di verificare i flussi dei rifiuti e indirizzarli verso i diversi impianti dislocati in Puglia, oltre che gestire direttamente i nuovi impianti pubblici. Se così fosse saremmo davanti all’ennesimo ente che si andrebbe ad inserire nella governance di gestione del ciclo dei rifiuti sovrapponendosi in parte a funzioni già svolte da Ager. Inoltre non è chiaro come sarà strutturata la società e che costi di gestione avrà. Il dubbio più che legittimo è che ancora una volta, più che a risolvere l’emergenza rifiuti, Emiliano stia pensando a nuovi incarichi e poltrone da distribuire in vista della campagna elettorale”.

Le notizie le trovate solo su l’Attacco

Perché ci lavorano giornalisti che fanno solo questo mestiere, 24 ore su 24. E hanno un solo padrone, i lettori e l’opinione pubblica. Siamo in un tempo che è la tempesta perfetta, sospesi tra le rovine del mondo di ieri e un futuro che si presenta a mani vuote. Chi legge, compra e si abbona a l’Attacco non ha perso speranze, sa che l’informazione è libertà e la democrazia non è un destino. E il nostro, inquieto, Sud è ciò che ci prendiamo ogni giorno per trasformare la storia di secoli.
Piero Paciello
''
icona web tv
oggi
ore 11.00
ore 14.00
ore 17.00
ore 20.00
ore 23.00
Politica

Svimez e Bankitalia denunciano gravi ritardi in Capitanata. Cavaliere. "Landella tenta di annac...

Domenica 8 Dicembre 2019
"Dopo il rapporto Svimez anche Bankitalia denuncia i gravi ritardi della Capitanata nel settore...
Svimez e Bankitalia denunciano gravi ritardi in Capitanata. Cavaliere.
Diritto allo studio, accolta la richiesta della Lega di incrementare il finanziamento per le scuole materne
“La difesa e la promozione della libertà di scelta educativa è una battaglia culturale e politica di straordinaria importanza. Una sfida che la Lega ha intrapreso a tutti i livelli, in particolare sul piano amministr...
Sabato 7 Dicembre 2019
Gargano Style, trionfa il kilometro zero
Comunità

Gargano Style, trionfa il kilometro zero...

Domenica 8 Dicembre 2019
le altre notizie
oggi
le notizie del giorno