Foggia, paziente senza fissa in cerca di un alloggio specifico: "Rimpallo di responsabilità"

Martedì 22 Settembre 2020
Foggia, paziente senza fissa in cerca di un alloggio specifico:
"Succede che nel giorno in cui c’è chi esulta e chi si lecca le ferite per gli esiti della campagna elettorale, ancora una volta una piccola associazione di volontariato viene contattata da una struttura ospedaliera per il caso di un paziente con un quadro clinico molto complesso. Il paziente è un senza dimora o comunque la dimora in cui stava prima di essere operato presenta gravi disagi igienico-sanitari. Ha bisogno di cure quotidiane, di riabilitazione, di un’assistenza continua. Almeno per sei mesi". E' la denuncia dell'associazione "Fratelli della Stazione" di Foggia.

"Il referto medico è chiaro. Perché l’intervento è avvenuto a causa di un carcinoma faringo-lariangeo e necessità di un percorso di riabilitazione che prevede controlli oncologici, radioterapici e tanto altro ancora. Al momento nella città di Foggia manca una struttura di accoglienza di questo tipo. Nella giornata di oggi un nostro volontario è stato sempre al suo fianco per capire cosa fare, dove portarlo, come aiutarlo. Abbiamo contatto tutti. Tutti ci hanno dato la stessa risposta".

"Ora è di nuovo in strada, in quella che è la sua dimora di fortuna. Perché oltre a un dormitorio, manca una struttura di accoglienza di questo genere, che possa ospitare persone senza dimora dimesse dall’ospedale o da strutture sanitarie che hanno bisogno di assistenza. Non è la prima volta, non sarà l’ultima. Lo sappiamo. Come Fratelli della Stazione stiamo cercando soluzioni alternative, strutture in cui realizzare anche questo tipo di intervento. Perché il rimpallo di responsabilità a tutti i livelli non è più sopportabile e le nostre coscienze restano ferite ancora una volta, ancora una notte".

"E allora a chi esulta e a chi si lecca le ferite chiediamo più senso di responsabilità, più attenzione alle situazioni che interessano le persone più fragili. Perché non può esserci primavera se dentro le persone inizia l’autunno più cupo".


Immagine di repertorio

Le notizie le trovate solo su l’Attacco

Perché ci lavorano giornalisti che fanno solo questo mestiere, 24 ore su 24. E hanno un solo padrone, i lettori e l’opinione pubblica. Siamo in un tempo che è la tempesta perfetta, sospesi tra le rovine del mondo di ieri e un futuro che si presenta a mani vuote. Chi legge, compra e si abbona a l’Attacco non ha perso speranze, sa che l’informazione è libertà e la democrazia non è un destino. E il nostro, inquieto, Sud è ciò che ci prendiamo ogni giorno per trasformare la storia di secoli.
Piero Paciello
''
icona web tv
oggi
ore 11.00
ore 14.00
ore 17.00
ore 20.00
ore 23.00
Cronaca

Serracapriola, l'amministrazione comunale conferma la morte di Nicolangelo Balice: "Condoglianz...

Martedì 20 Ottobre 2020
"Purtroppo si è verificata la peggiore delle ipotesi: tutta l'amministrazione comunale parteci...
Serracapriola, l'amministrazione comunale conferma la morte di Nicolangelo Balice:
Nuovo attentato ai fratelli Vigilante, la lettera di una dipendente:
Nuovo attentato incendiario alle strutture sociali dei fratelli Vigilante di Foggia. E' il quarto dall'inizio dell'anno, l'ultimo in aprile in pieno lockdown, con una bomba davanti al centro anziani 'Il sorriso di Stefan...
Martedì 20 Ottobre 2020
le altre notizie
oggi
le notizie del giorno