Eternit e scarti edili nel fiume Carapelle, la scoperta della Guardie ambientali di Orta Nova

Mercoledì 9 Ottobre 2019
Eternit e scarti edili nel fiume Carapelle, la scoperta della Guardie ambientali di Orta Nova
Eternit nel fiume Carapelle. E’ la scoperta fatta dalle Guardie ambientali d’Italia della sezione di Orta Nova: l’ultimo ritrovamento è avvenuto la settimana scorsa all’interno dell’alveo del corso d’acqua, in una zona di competenza dell’omonimo Comune dei Reali Siti.

In particolare, i volontari ortesi hanno rinvenuto un ingente quantitativo di eternit e di materiale di scarto edile depositato all’interno del corso del torrente. Il materiale ha creato un guado all’interno del letto del fiume.

“Continueremo nei prossimi giorni a denunciare le situazioni più preoccupanti – afferma il presidente delle Gadit ortesi, Domenico Sgaramella – la nostra associazione non sta mai ferma, proprio perché il nostro territorio presenta sempre più emergenze da questo punto di vista. Al fine di svolgere un servizio sempre migliore sono importanti anche le segnalazioni dei cittadini, attraverso le quali possiamo ampliare la mappatura del territorio. Spesso non comunichiamo gli esiti delle nostre operazioni, ma siamo puntualmente per strada al servizio della collettività”.

Le notizie le trovate solo su l’Attacco

Perché ci lavorano giornalisti che fanno solo questo mestiere, 24 ore su 24. E hanno un solo padrone, i lettori e l’opinione pubblica. Siamo in un tempo che è la tempesta perfetta, sospesi tra le rovine del mondo di ieri e un futuro che si presenta a mani vuote. Chi legge, compra e si abbona a l’Attacco non ha perso speranze, sa che l’informazione è libertà e la democrazia non è un destino. E il nostro, inquieto, Sud è ciò che ci prendiamo ogni giorno per trasformare la storia di secoli.
Piero Paciello
''
icona web tv
oggi
ore 11.00
ore 14.00
ore 17.00
ore 20.00
ore 23.00
Cronaca

Covid-19, oltre 2400 test e cinque nuovi contagi in Puglia: zero decessi e un positivo in Capitanata...

Giovedì 28 Maggio 2020
Oggi giovedì 28 maggio 2020 in Puglia sono stati registrati 2.447 test per l'infezione da Covid-19 ...
Covid-19, oltre 2400 test e cinque nuovi contagi in Puglia: zero decessi e un positivo in Capitanata
Covid-19, le cause del focolaio a Torremaggiore: 16 contagiati dopo una festa di fine Ramadan
Sarebbe stata una festa di fine Ramadan, tenutasi il 24 maggio, a far nascere un nuovo focolaio di positivi al Covid-19 a Torremaggiore. Lo ha riportato il TgR Puglia di oggi, specificando che in città esiste una comuni...
Giovedì 28 Maggio 2020
le altre notizie
oggi
le notizie del giorno