Covid-19, contagi dopo festa di prima comunione: "Basta pettegolezzi o adiremo le vie legali"

Mercoledì 30 Settembre 2020
Covid-19, contagi dopo festa di prima comunione:
“Lo scorso 20 settembre si è tenuta una festa di prima comunione, a cui hanno partecipato circa 40 persone tra parenti e amici. Apprendo da giornali e amici che alcune di queste persone sono successivamente risultate positive al Covid-19”. Lo ha scritto su Facebook il titolare della struttura di San Giovanni Rotondo presso la quale una famiglia di Monte Sant'Angelo ha festeggiato la prima comunione, scoprendo poi di essere contagiati in 20.

“La cosa che più ci ha stupito è stato nell'apprendere della chiusura del nostro locale che è ad oggi è aperto e pienamente operativo. Ciò premesso mi urge dare delle precisazioni: da subito, e mi riferisco ai tempi del lockdown, ci siamo sempre adoperati per la nostra sicurezza, quella dei nostri dipendenti e ancor più per quella dei nostri clienti. Da subito ci siamo attrezzati con macchinari per la sanificazione degli ambienti, sanificazione che viene effettuata giornalmente e maniacalmente; abbiamo provveduto ad effettuare sia a noi che a tutti i nostri dipendenti i test sierologici risultati tutti negativi, siamo in contatto con tutte le autorità competenti per aggiornarci e consigliarci sulle misure e precauzioni da adottare e di tutte le nostre operazioni redigiamo registri da tutti consultabili ogni momento”.

“Ebbene, apprendere di vari pettegolezzi e notizie inesatte, non solo fa male a chi come noi lavora mettendoci il cuore e l'anima, ma fa soprattutto male alle famiglie dei nostri dipendenti regolarmente assunti. Il pettegolezzo fa sì che le persone prese dalla paura disdicano gli eventi arrecando un notevole danno economico a noi e di conseguenza ai nostri dipendenti. Ciò detto diffidiamo sin da ora chiunque a riferire, a inventare o a riportare oralmente, per iscritto o a mezzo web notizie false o inesatte. Se ciò dovesse continuare ci vedremo costretti ad adire per vie legali”.

-La ricostruzione

Hanno preso parte a una festa di prima comunione che si è tenuta in un ristorante di San Giovanni Rotondo 20 dei 37 contagiati nel Foggiano presenti nel bollettino divulgato ieri dalla Regione Puglia. Si tratta - riporta la Gazzetta del Mezzogiorno - di persone appartenenti a una famiglia di Monte Sant'Angelo che ha deciso di festeggiare la prima comunione in un ristorante della città di San Pio. Attualmente sono circa una cinquantina i tamponi eseguiti, dei quali 20 quelli risultati positivi.

"Circa la metà delle nuove positività registrate in provincia di Foggia è riconducibile a una festa svoltasi in ambito familiare - ha affermato il direttore generale dell'Asl Foggia Vito Piazzolla -. In considerazione di ciò, è doveroso ribadire l'importanza del rispetto delle norme igienico-sanitarie anche nei contesti interfamiliari, in cui si creano maggiormente occasioni favorevoli alla diffusione del virus".

Le notizie le trovate solo su l’Attacco

Perché ci lavorano giornalisti che fanno solo questo mestiere, 24 ore su 24. E hanno un solo padrone, i lettori e l’opinione pubblica. Siamo in un tempo che è la tempesta perfetta, sospesi tra le rovine del mondo di ieri e un futuro che si presenta a mani vuote. Chi legge, compra e si abbona a l’Attacco non ha perso speranze, sa che l’informazione è libertà e la democrazia non è un destino. E il nostro, inquieto, Sud è ciò che ci prendiamo ogni giorno per trasformare la storia di secoli.
Piero Paciello
''
icona web tv
oggi
ore 11.00
ore 14.00
ore 17.00
ore 20.00
ore 23.00
Cronaca

Serracapriola, l'amministrazione comunale conferma la morte di Nicolangelo Balice: "Condoglianz...

Martedì 20 Ottobre 2020
"Purtroppo si è verificata la peggiore delle ipotesi: tutta l'amministrazione comunale parteci...
Serracapriola, l'amministrazione comunale conferma la morte di Nicolangelo Balice:
Nuovo attentato ai fratelli Vigilante, la lettera di una dipendente:
Nuovo attentato incendiario alle strutture sociali dei fratelli Vigilante di Foggia. E' il quarto dall'inizio dell'anno, l'ultimo in aprile in pieno lockdown, con una bomba davanti al centro anziani 'Il sorriso di Stefan...
Martedì 20 Ottobre 2020
le altre notizie
oggi
le notizie del giorno