Consiglio regionale sospeso per mancanza del numero legale. M5S “La nostra regione merita di meglio"

Martedì 14 Gennaio 2020
Consiglio regionale sospeso per mancanza del numero legale. M5S “La nostra regione merita di meglio" width="100%"/>
"Prima il Consiglio è stato paralizzato dalle primarie, ora dal post primarie, con Matteo Renzi che ha annunciato un candidato alternativo a Michele Emiliano" scrivono i consiglieri del M5S Puglia.

"L’unità sbandierata ieri è durata quindi soltanto un giorno, poi si è tornati alle vecchie abitudini, con Emiliano che diserta l’assemblea e la maggioranza presa più dalle candidature che dal lavorare per la regione.

Risultato: la seduta è durata solo il tempo di approvare la mozione per tutelare i risparmiatori della Banca Popolare di Bari per poi chiudersi durante la votazione della nostra proposta di legge per l’Istituzione dell’Unità regionale per l’acquisto di energia elettrica e gas (URAE) con il centrosinistra che ha fatto volutamente cadere il numero legale. 10 minuti in tutto, nonostante votazioni aperte all’infinito per cercare di far arrivare in aula i consiglieri e la ripresa dei lavori con un ritardo di oltre mezz'ora rispetto all'ora concordata.

L’ennesimo spettacolo indegno offerto ai pugliesi, ormai stanchi di queste continue liti interne al centrosinistra, e che hanno diritto a un consiglio regionale che funzioni e approvi leggi per migliorare la loro qualità della vita. Invece ci sono provvedimenti all'ordine del giorno da mesi e mai discussi, alcuni perché porterebbero alla definitiva spaccatura di quello che resta della maggioranza (vedasi il disegno di legge per il contrasto all'omofobia), altri perché proposti dall'opposizione (come quello su cui oggi si è interrotta la discussione o quello per la promozione della mobilità sostenibile)

Per fortuna questa che sarà ricordata come la peggiore legislatura nella storia pugliese sta per terminare: la nostra regione merita di meglio".

Le notizie le trovate solo su l’Attacco

Perché ci lavorano giornalisti che fanno solo questo mestiere, 24 ore su 24. E hanno un solo padrone, i lettori e l’opinione pubblica. Siamo in un tempo che è la tempesta perfetta, sospesi tra le rovine del mondo di ieri e un futuro che si presenta a mani vuote. Chi legge, compra e si abbona a l’Attacco non ha perso speranze, sa che l’informazione è libertà e la democrazia non è un destino. E il nostro, inquieto, Sud è ciò che ci prendiamo ogni giorno per trasformare la storia di secoli.
Piero Paciello
''
icona web tv
oggi
ore 11.00
ore 14.00
ore 17.00
ore 20.00
ore 23.00
Cronaca

Oltre 60 perquisizioni a Foggia, carabinieri trovano oggetti "sporchi di cocaina": in mane...

Giovedì 23 Gennaio 2020
Con l’arrivo dei recenti rinforzi continua senza sosta l’azione dei carabinieri sul territorio d...
Oltre 60 perquisizioni a Foggia, carabinieri trovano oggetti
Sorveglianza speciale per un pregiudicato di San Severo, la proposta in applicazione del Codice Antimafia<br />
Continua, senza sosta, l’attività di contrasto alla criminalità organizzata dopo i recenti fatti criminosi verificatisi a Foggia e provincia. All’indomani dell’operazione “Alto Impatto” di lunedì notte, nel ...
Giovedì 23 Gennaio 2020
le altre notizie
oggi
le notizie del giorno