Circolava su un mezzo pesante con un'altra carta conducente: 868 euro di multa e patente ritirata

Martedì 30 Giugno 2020
Circolava su un mezzo pesante con un'altra carta conducente: 868 euro di multa e patente ritirata
Circolava alla guida di un mezzo pesante avendo inserito nel cronotachigrafo invece della propria carta del conducente quella intestata ad altra persona. E’ quanto accertato dagli agenti della Polizia Stradale della sottosezione di Foggia quando, fermato un complesso veicolare per un controllo, hanno appurato che l'autista stava circolando con una carta del conducente intestata ad altra persona fisica.

In questo modo l’uomo pensava di eludere il rispetto dei tempi di legge previsti per la guida e il riposo perché l’apparecchiatura, vera scatola nera del camion che tiene in memoria tutti i dati del viaggio riportati sulla carta del conducente intestata al singolo autotrasportatore, non rilevava i tempi di guida svolti dall’effettivo autista, ma quelli fittizi dell’altro conducente "sostituito".

Al trasgressore è stata contestata la sanzione amministrativa di 868 euro, più la decurtazione di dieci punti sulla patente, che è stata immediatamente ritirata per il successivo provvedimento di sospensione a opera dell’autorità amministrativa competente. La scheda del conducente illegittimamente utilizzata per il viaggio è stata sottoposta a sequestro amministrativo per essere poi trasmessa alla Camera di Commercio per i provvedimenti di specifica competenza.

L’episodio rientra tra i molteplici servizi svolti dalla sottosezione Polizia Autostradale di Foggia, finalizzati al controllo del rispetto delle regole da parte degli autotrasportatori professionali: attività, peraltro, di grande importanza per la sicurezza della circolazione stradale, in ambito autostradale di competenza.

Le notizie le trovate solo su l’Attacco

Perché ci lavorano giornalisti che fanno solo questo mestiere, 24 ore su 24. E hanno un solo padrone, i lettori e l’opinione pubblica. Siamo in un tempo che è la tempesta perfetta, sospesi tra le rovine del mondo di ieri e un futuro che si presenta a mani vuote. Chi legge, compra e si abbona a l’Attacco non ha perso speranze, sa che l’informazione è libertà e la democrazia non è un destino. E il nostro, inquieto, Sud è ciò che ci prendiamo ogni giorno per trasformare la storia di secoli.
Piero Paciello
''
icona web tv
oggi
ore 11.00
ore 14.00
ore 17.00
ore 20.00
ore 23.00
Cronaca

Assunzioni in cambio di voti alle regionali, l'assessore Pisicchio indagato per corruzione...

Mercoledì 1 Luglio 2020
L'assessore regionale Alfonso Pisicchio e' indagato per il reato di corruzione. Nell'ambito della st...
Assunzioni  in cambio di voti alle regionali, l'assessore Pisicchio indagato per corruzione
Ritrovato senza vita Vincenzo d'Antonio, l'uomo scomparso ieri a Foggia
E' stato ritrovato senza vita Vincenzo d’Antonio,il 68enne pensionato foggiano scomparso da casa ieri mattina. L'uomo soffriva di depressione, si era allontanato da casa ieri mattina attorno alle 7.30 e non vi ha fatt...
Mercoledì 1 Luglio 2020
le altre notizie
oggi
le notizie del giorno