Cerignola, i 60 dell'Itet Dante Alighieri

Lunedì 3 Febbraio 2020
Cerignola, i 60 dell'Itet Dante Alighieri
L'istituto superiore Dante Alighieri di Cerignola compie 60 anni e per celebrare l'avvenimento il dirigente scolastico Salvatore Mininno, insieme ai suoi collaboratori, ha predisposto una serie di iniziative. La prima ad ottobre scorso: è stata scoperta una targa di riconoscenza nei confronti della famiglia Carofiglio, che ha donato un consistente quantitativo di libri alla Biblioteca scolastica.

"Questi incontri culturali rientrano nelle celebrazioni per il sessantesimo anno della nascita del nostro Istituto - afferma a Mininno a l'Attacco -. Abbiamo deciso di invitare Francesco Carofiglio, che verrà a presentare la sua ultima pubblicazione, anche perché lui ha donato oltre 250 libri due anni fa e per questo ci sarà anche una targa come segno di riconoscenza".

L'Itet Dante Alighieri è stato istituito nel 1959 e negli ultimi 10 anni ha subito dei radicali cambiamenti. "In questi ultimi anni abbiamo valorizzato e moltiplicato le iniziative culturali - evidenzia Mininno -, poi abbiamo attivato nuovi indirizzi, abbiamo potenziato l'indirizzo di secondo livello, comunemente chiamato scuola serale, tutto ciò è avvenuto negli ultimi 10 anni".
Ma qual è l'elemento che contraddistingue l'Istituto tecnico economico e tecnologico? "La nostra peculiarità, da anni, è l'impegnato nel prevenire il fenomeno della dispersione scolastica - sottolinea il dirigente scolastico Salvatore Mininno - con un incremento di alunni sia nei corsi diurni che soprattutto nei corsi serali, nel quale c'è un rientro di ragazzi che hanno abbandonato la scuola oltre che di persone adulte che hanno poi deciso di terminare il proprio percorso di studi. Altra nostro elemento di distinzione è il rapporto con il territorio, in particolare attraverso l'alternanza scuola-lavoro, in quanto è nata una collaborazione con gli enti territoriali, le associazioni, le imprese". L'ultimo convenzione che verrà sottoscritta, infatti, sarà con il Comune di Monteleone di Puglia, guidata dal sindaco Giovanni Campese per un discorso soprattutto turistico.

"Per quanto riguarda il futuro - prosegue Mininno - la nostra peculiarità sarà quella di potenziare il rapporto con il territorio sempre attraverso lo strumento dell'alternanza scuola-lavoro, atteso che le imprese chiedono che i ragazzi acquisiscano delle competenze che possano soddisfare le loro richieste. Questo è un impegno del futuro prossimo - dichiara il dirigente scolastico - affinché sempre più i ragazzi possano praticare esperienze di lavoro. Proprio alcuni giorni fa un'azienda locale che esporta in più Paesi ha chiesto di segnalare ragazzi meritevoli da assumere con regolare contratto", conclude Mininno.

Le notizie le trovate solo su l’Attacco

Perché ci lavorano giornalisti che fanno solo questo mestiere, 24 ore su 24. E hanno un solo padrone, i lettori e l’opinione pubblica. Siamo in un tempo che è la tempesta perfetta, sospesi tra le rovine del mondo di ieri e un futuro che si presenta a mani vuote. Chi legge, compra e si abbona a l’Attacco non ha perso speranze, sa che l’informazione è libertà e la democrazia non è un destino. E il nostro, inquieto, Sud è ciò che ci prendiamo ogni giorno per trasformare la storia di secoli.
Piero Paciello
''
icona web tv
oggi
ore 11.00
ore 14.00
ore 17.00
ore 20.00
ore 23.00
Cronaca

Covid-19, in Puglia oggi 105 casi positivi e 20 decessi: in totale quasi 2200 contagiati...

Venerdì 3 Aprile 2020
Oggi venerdì 3 aprile, in Puglia, sono stati registrati 1.270 test per l'infezione da Covid-19 coro...
Covid-19, in Puglia oggi 105 casi positivi e 20 decessi: in totale quasi 2200 contagiati
Domani la consegna dei primi 200 buoni spesa a Foggia, Landella:
Domani le prime 200 famiglie foggiane potranno beneficiare dei buoni spesa. Lo ha annunciato pochi minuti fa il sindaco Franco Landella: "Le famiglie bisognose non possono attendere i tempi lunghi della burocrazia. ...
Venerdì 3 Aprile 2020
le altre notizie
oggi
le notizie del giorno