Beccato a "succhiare" elettricità abusivamente. Arrestato noto ristoratore di Monte Sant'Angelo

Giovedì 12 Dicembre 2019
Beccato a
Alcuni giorni fa, a Monte Sant’Angelo, il 61enne titolare di un noto ristorante del posto è stato arrestato perché sorpreso ad alimentare sia il proprio esercizio che anche l'abitazione privata con l'elettricità sottratta alla rete elettrica per mezzo di un ingegnoso allaccio abusivo.

I Carabinieri della Stazione del paese dell'Arcangelo Michele, intervenuti per un normale controllo all'attività, si erano insospettiti quando, avendo fatto staccare il contatore per procedere in sicurezza ad una verifica, avevano notato che sia la luce che gli utensili elettrici continuavano a funzionare, evidentemente alimentati da una diversa fonte di energia. Percorrendo allora a ritroso la derivazione del contatore, anche grazie a particolari strumentazioni tecniche fatte a quel punto portare sul posto, i Carabinieri erano arrivati a scoprire che il ristoratore, molto ingegnosamente, aveva collocato ad oltre un metro sotto terra un cavo che, abusivamente collegato a distanza alla rete, ne "succhiava" furtivamente l'energia elettrica, in questo modo riuscendo anche ad eludere eventuali controlli speditivi da parte di Enel - Distribuzione.

L’uomo è quindi stato arrestato con l’accusa di furto aggravato di energia elettrica e, su disposizione dell’A.G., collocato agli arresti domiciliari.
A seguito dell'intervento dei Carabinieri, i tecnici della società di distribuzione hanno poi potuto stimare che il furto continuato poteva aver avuto inizio all'incirca cinque anni addietro, con l'appropriazione di energia elettrica per oltre 85.000 euro di valore, che la società chiederà ora come risarcimento al responsabile.

Le notizie le trovate solo su l’Attacco

Perché ci lavorano giornalisti che fanno solo questo mestiere, 24 ore su 24. E hanno un solo padrone, i lettori e l’opinione pubblica. Siamo in un tempo che è la tempesta perfetta, sospesi tra le rovine del mondo di ieri e un futuro che si presenta a mani vuote. Chi legge, compra e si abbona a l’Attacco non ha perso speranze, sa che l’informazione è libertà e la democrazia non è un destino. E il nostro, inquieto, Sud è ciò che ci prendiamo ogni giorno per trasformare la storia di secoli.
Piero Paciello
''
icona web tv
oggi
ore 11.00
ore 14.00
ore 17.00
ore 20.00
ore 23.00
Cronaca

Cercano di dare alle fiamme l'auto del padre. Il Sindaco Di Michele: "Il nostro lavoro sta dand...

Sabato 25 Gennaio 2020
La notte scorsa, un uomo incappucciato ha cercato di appiccare il fuoco all'automobile del padre del...
Cercano di dare alle fiamme l'auto del padre. Il Sindaco Di Michele:
Giro d'Italia, Gatta:
"Nei giorni scorsi ho scritto alla Regione Puglia per dire che il Giro d’Italia rappresenta un importantissimo ritorno di immagine per il nostro territorio in termini sportivi, turistici ed economici e la circosta...
Sabato 25 Gennaio 2020
le altre notizie
oggi
le notizie del giorno