Avviso Privacy
Questo sito fa parte di Blechis s.r.l.s: proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Maggiori informazioni. Ti chiediamo anche il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze. Potrai rivedere la tua scelta in qualsiasi momento, cliccando nel link Privacy in fondo a tutte le pagine dei siti Blechis s.r.l.s
Acconsento

Leo Club Puglia, Stringaro e i progetti per la comunità

Lunedì 15 Aprile 2019
A 28 anni è stata eletta presidente del Distretto Leo 108 AB. Lei è la cerignolana Adriana Stringaro, entrata a far parte del Leo Club Cerignola nel 2010, del quale è stata presidente nell’anno sociale 2012/2013 e poi in seguito nel 2014/2015, oltre ad aver ricoperto numerosi incarichi distrettuali. Si insedierà ufficialmente a partire dal prossimo 30 giugno. “Il Leo Club è aperto ai ragazzi che vanno dai 12 a 30 anni – spiega Stringaro a l’Attacco –. In pratica siamo la sezione giovanile dei Lions Club: abbiamo diversi progetti di cui ci occupiamo, la nostra azione infatti è utile per creare eventi, raccolta fondi oppure iniziative di sensibilizzazione su altre tematiche”.

L’opera del club, quindi, si svolge su più livelli: quello locale e quello nazionale (oltre alla dimensione internazionale). “Portiamo avanti progetti ideati per aiutare la comunità di riferimento secondo le diverse esigenze che vengono riscontrate – conferma Stringaro – oppure ci adoperiamo per iniziative nazionali, come lo School4U, che è il tema operativo di questo anno sociale. Vendiamo diversi gadget durante il periodo natalizio o pasquale e il ricavato verrà utilizzato per la donazione di kit multimediali didattici alle scuole italiane. Inoltre – aggiunge – siamo molto legati all’area ‘vista’ e quindi organizziamo cene al buio, eventi di sensibilizzazione per l'integrazione al contrario mettendo i normodotati nelle condizioni di avere una privazione di senso. Anche in questo caso raccogliamo dei fondi che destiniamo alla scuola cani guida di Limbiate che dona gli animali in tutta Italia”.

Adriana Stringaro, durante la III riunione distrettuale e la XXIII conferenza ordinaria ha ribadito la volontà di modificare il mondo e la società che ci circonda. “E’ quello che sostanzialmente cerchiamo di fare – prosegue –, migliorare le nostre comunità puntando sui cittadini responsabili, sulla risoluzione delle criticità del territorio. Il ruolo del presidente? E’ quello di dare un indirizzo a tutti i Leo Club pugliesi: il tema operativo distrettuale che proveremo a realizzare sarà ‘Arcobaleni di speranza’. Il nostro intento – prosegue – è migliorare la vita dei malati, in particolare dei pazienti di oncologia pediatrica, promuovendo degli interventi strutturali per rendere le stanze dei reparti più colorate oppure acquistando delle macchinine con le quali i pazienti possono essere trasportati ovviamente quando le condizioni lo permettono. Inoltre, abbiamo pensato di donare dei giochi, mentre un altro filone che dovremmo portare avanti riguarda le case famiglia perché molto spesso l’intero nucleo deve seguire il bambino in altre città: proveremo a far diventare a far diventare un po' più casa, un po' più accoglienti quelle strutture”.

Una problematica che, a detta dell’esponente cerignolana, è molto sentita in Puglia. I Leo Club, inoltre, hanno preso spunto anche da uno studio che ha preso come campioni i piccoli pazienti degli ospedali con il quale si è appurato che gli stimoli del gioco e i colori consentono di ottenere un risultato più ottimale rispetto alle terapie.

I delegati dei Club Leo della Puglia, alla presenza dell’attuale presidente Stefania Potenza, hanno eletto anche il vicepresidente Lorenzo Demarco del Leo Club Casarano. “Un’esplosione di energia e positività – ha detto Potenza – è lei Adriana Stringaro il futuro del nostro Distretto Leo 108 Ab-Puglia. Sono sicura che con la sua tenacia e la sua innata passione per il leoismo riuscirà a contaminare i cuori di tutti i Leo Pugliesi. Adriana saprà guidare il Distretto pugliese in modo impeccabile, ispirando i soci al cambiamento e sapendo incentivare al servizio come unico faro. E' un grande leader e sono sicura farà crescere sempre di più e meglio il Leo Club”.

Una crescita che passa dalla comunicazione e dall’ampliamento della base di Club locali. Attualmente il gruppo di Cerignola è formato da 15 ragazzi. “La nostra speranza – afferma Stringaro a l’Attacco – è coinvolgere sempre più giovani. Il nostro intento è seguirli per un certo periodo, facendo loro capire quelle che sono le nostre iniziative, i nostri progetti e come funziona la nostra organizzazione. Nel momento in cui qualcuno deciderà di entrare a far parte del nostro Club, ci sarà una piccola cerimonia. Non c'è bisogno di avere una tessera, basta versare una piccola quota di iscrizione”, conclude.
oggi
ore 11.00
ore 14.00
ore 17.00
ore 20.00
Le altre notizie
Randagismo, Salvini annuncia 1 milione di euro per 9 regioni: in Puglia arriveranno 200mila euro
Giovedì 23 Maggio 2019
Un milione di euro suddiviso in nove regioni "per combattere il randagismo e premiare i canili e i g...leggi tutto
Sper, Mainiero: "Landella affetto da 'Laurismo'. Oggi vi consegno le chiavi, poi le abitazioni"
Giovedì 23 Maggio 2019
“Ieri mattina il sindaco Landella (in pompa magna, con segretario generale del Comune e assessori ...leggi tutto
Frecciargento Roma, Rotice: "Incontro con AD Trenitalia per soluzioni opportune sul territorio"
Giovedì 23 Maggio 2019
In merito alla questione dei collegamenti ferroviari tra Foggia e Roma il presidente di Confindustri...leggi tutto
Gatta contro Sarcone (bis): "Il Sindaco di Ascoli Satriano vuole togliere Candela dalla Zes"
Giovedì 23 Maggio 2019
"Da Sindaco di Candela sono indignato e vi spiego il perché". Inizia così un post su Facebook a fi...leggi tutto
Arriva la replica di Sarcone: "Il presidente Gatta ostacola la mia attività amministrativa"
Giovedì 23 Maggio 2019
"Il presidente Gatta, facendo riferimento a un provvedimento amministrativo regionale, ritenendolo a...leggi tutto
Strage di Capaci, Scarano (da Foggia) nella scorta di Falcone nel 1991: "Tre giorni con lui a Vasto"
Giovedì 23 Maggio 2019
“Il 23 maggio di qualche anno fa ero seduta a tavola per un pranzo in famiglia. Al telegiornale da...leggi tutto
oggi
le notizie del giorno