Avviso Privacy
Questo sito fa parte di Blechis s.r.l.s: proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Maggiori informazioni. Ti chiediamo anche il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze. Potrai rivedere la tua scelta in qualsiasi momento, cliccando nel link Privacy in fondo a tutte le pagine dei siti Blechis s.r.l.s
Acconsento

Omicidio Cagnano, don Aniello: "Costernato da abbrutimento della società Garganica"

Sabato 13 Aprile 2019
"Non possiamo più parlare di speranza per il futuro ma imprimerci il termine certezza. Certezza di cambiamento".

Ancora altre vittime sulla montagna del sole. Ancora dei figli dello Stato che, nell'esercizio del proprio dovere, sono stati strappati dall'amore dei propri cari. Sono anni che l'associazione Ultimi contro tutte le mafie di don Aniello Manganiello di Scampia, in cui il poliziotto, Pietro Paolo Mascione, riveste il ruolo di vicepresidente nazionale, si impegna senza mezze misure a diffondere il tema della legalità.

"Mi sento costernato" - dice don Aniello - "da tale abbrutimento della società Garganica, costretta a subire uno svilimento di valori da parte dei pochi. Oggi lo Stato ha perso perché un tale, già con precedenti penali, si è sentito nella possibilità di aprire il fuoco con la propria arma, detenuta presumibilmente illegalmente, nei confronti di due servitori dello Stato. È un atto che eviscera in sé violenza criminale nei confronti di tutta una comunità, che adesso è chiamata a chiedersi il perché di tale gesto. In questi mesi sono stato molte volte sul Gargano a parlare di legalità e criminalità e la sensazione che ho sempre avuto è stata lo stretto nesso di correlazione con la n'drangheta calabrese, in scala ridotta. Interi paesi imbavagliati, con sedi comunali sciolte per infiltrazioni mafiose e bovini che pascolano ovunque, anche nei paesi, indisturbati, quasi a ricordare le sacre vacche della locride. Oggi mi sento ancor più toccato da questo evento perché, sia oggi che durante i miei anni a Scampia, l'Arma dei Carabinieri è stata sempre una dolce compagnia. Oggi in comunione di una triste quotidianità con il mio vicepresidente Pietro Paolo, ci stringiamo alle famiglie delle vittime promettendo loro immortalità nei prossimi incontri affinché la loro vita non sia stata sacrificata inutilmente".
oggi
ore 11.00
ore 14.00
ore 17.00
ore 20.00
Le altre notizie
Festa della Musica Street Sound 2019: Lucera capolista in Puglia
Domenica 16 Giugno 2019

Il 21 giugno del 1982, partì l'iniziativa ideata dal Ministero della Cultura francese con mus...leggi tutto
Oliva da tavola, la Peranzana torna tra la gente in occasione della Festa Patronale
Sabato 15 Giugno 2019
Il Consorzio Peranzana, in occasione della Festa Patronale di Torremaggiore, ha organizzato una gior...leggi tutto
"Con gli occhi al cielo": successo per il progetto realizzato dalle classi terze della De Sanctis
Domenica 16 Giugno 2019
Il progetto “Con gli occhi al cielo”, organizzato dalle classi terze della scuola primaria De ...leggi tutto
Protezione Civile, termina il raduno a San Giovanni Rotondo: 1500 volontari da tutta Italia
Lunedì 17 Giugno 2019
Con la Santa Messa officiata da Padre Maurizio Placentino, padre provinciale dell’Ordine dei Cappu...leggi tutto
4 Ristoranti, ecco i locali che hanno partecipato alla competizione culinaria con chef Borghese
Giovedì 13 Giugno 2019
Sono terminate ieri le riprese del programma "4 Ristoranti" condotto dallo chef Alessandro Borghese ...leggi tutto
Amore, bellezze naturali e solstizio d'estate: a Bovino torna la Notte Romantica
Lunedì 17 Giugno 2019
Sabato 22 giugno torna la Notte Romantica a Bovino. Un’iniziativa promossa dal Club “I Borghi pi...leggi tutto
oggi
le notizie del giorno