Anziano trovato morto in casa, a lanciare l'allarme è il suo edicolante: era deceduto da almeno 10 giorni

Anziano trovato morto in casa, a lanciare l'allarme è il suo edicolante: era deceduto da almeno 10 giorni
Un anziano è deceduto nella sua casa in centro a Foggia, dove viveva da solo, senza che i vicini di casa e gli altri condomini per diversi giorni abbiano notato la sua assenza. A dare l'allarme è stato un edicolante, che si è recato presso l'abitazione non avendolo visto ritirare i fascicoli da collezione che acquistava settimanalmente.

L'uomo ha citofonato, ma non ha ricevuto risposta, così ha chiesto aiuto agli altri condomini e quando è arrivato sull'uscio dell'abitazione della vittima è stato inondato da un cattivo odore.

L'edicolante, quindi, ha allertato le forze dell'ordine e i Vigili del Fuoco. "Da quello che si è appurato - ha riferito l'uomo - la vittima era morta da almeno una decina di giorni, senza che nessuno se ne fosse minimamente accorto: nessun vicino, nessun parente, nessuno".

Le notizie le trovate solo su l’Attacco

Perché ci lavorano giornalisti che fanno solo questo mestiere, 24 ore su 24. E hanno un solo padrone, i lettori e l’opinione pubblica. Siamo in un tempo che è la tempesta perfetta, sospesi tra le rovine del mondo di ieri e un futuro che si presenta a mani vuote. Chi legge, compra e si abbona a l’Attacco non ha perso speranze, sa che l’informazione è libertà e la democrazia non è un destino. E il nostro, inquieto, Sud è ciò che ci prendiamo ogni giorno per trasformare la storia di secoli.
Piero Paciello
''
icona web tv
oggi
ore 11.00
ore 14.00
ore 17.00
ore 20.00
ore 23.00
Cronaca

Operazione "Neve di Marzo". Il doppio colpo alla criminalità organizzata ...

Mercoledì 23 Ottobre 2019
Operazione “Neve di Marzo”. La DDA di Bari e il Comando provinciale di Foggia fanno il bis. D...
Operazione
Pizzicato mentre nascondeva stupefacenti in un pacchetto di sigarette nel carcere di Foggia. Si chiede aiuto unità cinofile.
Continua l’encomiabile e incessante attività di contrasto,all’intromissione di sostanze stupefacenti e, di oggetti non consentiti da parte della polizia penitenziaria all’interno del carcere di Foggia. E’ di o...
Mercoledì 23 Ottobre 2019
le altre notizie
oggi
le notizie del giorno